Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3036

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3036

../3035 ../3037 IncludiIntestazione 4 dicembre 2016 100% Saggi

3035 3037

[p. 146 modifica] e anomalia pinsus che altresí sussiste. Ecco da visitus, visus che solo sussiste nel latino conosciuto. Altresí da pinsitus si fece pistus che parimente sussiste. Questa formazione suppone e dimostra due cangiamenti; primo, la detrazione della [p. 147 modifica]n, onde pisitus che non sussiste, ma si prova, come vedete. Ed eccoci di nuovo a visitus. Secondo, la solita detrazione dell’i (come in postus per positus), onde pistus ch’é il solo participio conservato nelle lingue moderne (pesto italiano, pisto italiano volgare e spagnuolo), da cui pistare. Ed eccovi appunto il vistus conservato nelle lingue moderne in luogo e di visitus e di visus1, onde avvistare ec. (vedi la p. 2844, 3005). Ma siccome da pinsitus si fece pinsus, detratte le lettere it, cosí appunto da pisitus pisus, non altrimenti che pistus. E ciò né piú né meno che da visitus visus, non altrimenti che vistus. E siccome da visus, anomala contrazione di visitus, si fece l’anomalo viso is in cambio di viso as (qui si può vedere la p. 3005, circa il verbo viser, avvisare ec.), cosí è curioso a notare che anche da pisus anomala contrazione di pinsitus o pisitus si trovi o si creda fatto, oltre

Note

  1. Censeo, censitus e census a um, onde census us, secondo l’osservazione da me fatta circa tali verbali della quarta. Notabile è che censitus intero negli scrittori latini è piú raro e piú moderno che il contratto census. Cosa simile alla presente di visus per visitus. Vedi p. 3815, fine.