Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3196

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3196

../3195 ../3197 IncludiIntestazione 13 dicembre 2016 100% Saggi

3195 3197

[p. 239 modifica] siccome appunto convenne fare ai latini delle voci e frasi greche ricevendo la greca letteratura e filosofia; e il fecero senza esitare. E noi colla stessa giustificazione, ed anche col vantaggio della stessa facilità il faremo, essendo la lingua francese sorella dell’italiana, siccome della latina il fu la greca, e producendo la filosofia e la filosofica letteratura francese una letteratura moderna ed una filosofia italiana, siccome già la greca nel Lazio. E tanto piú saremo fortunati degli altri stranieri che dal francese attinsero voci e modi per la filosofia e letteratura, quanto che noi nel francese avremo una lingua sorella, e non, com’essi, aliena e di diversissima origine (18 agosto 1823).


*    Alla p. 1011, margine-fine. Aggiungete ancora che la lingua latina è della italiana madre conosciuta e certa e fuori d’ogni controversia. Non cosí accade all’altre lingue d’origine diversa. Si saprà per certo che la lingua tedesca è d’origine teutonica, la svedese d’origine slava, ma quale delle antiche lingue teutoniche o schiavone sia madre della tedesca e della svedese, non si potrà senza moltissime controversie, né senza grandi