Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3696

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3696

../3695 ../3697 IncludiIntestazione 25 settembre 2015 100% Saggi

3695 3697

[p. 114 modifica] teoria de’ continuativi, la quale fa vedere l’improprietà e disanalogia totale (perché niuno altro esempio ve n’ha, ch’io sappia, nel buon latino) del suo significato ed uso. Completare, completer ec. voce moderna, sarebbe di simile genere di significazione, perocch’ella propriamente vale far completo; benché questo viene a coincidere col senso del verbo originario complere, il che non accade in obsoletare, perché obsolesco è neutro e obsoleto attivo.1) Di completare mi ricordo aver detto [p. 115 modifica]altrove. Questi tali verbi son fatti da’ rispettivi participii (come obsoletus, completus), già passati in aggettivi, e non come participi ma come aggettivi, onde e’ non spettano alla nostra teoria. E sono assaissimi. Forse ve n’ha anche nel buon latino, sotto questo aspetto. Ma meno, cred’io, che nel basso latino e fra’ moderni (15 ottobre 1823).


*    Alla p. 2996, fine. Obsoleo, obsolesco da obs e oleo, olesco. Vedi il pensiero seguente (15 ottobre 1823).


*    Alla p. 3687. Che adoleo o certamente il semplice oleo esistesse una volta, vedi il Forcellini in Obsolesco, principio. Dico un oleo e un adoleo diverso

Note

  1. Vedi Forcellini in oleto.