Poesie (Eminescu)/Appendice/IX (74). Perchè, bosco, ondeggi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
IX (74). Perchè, bosco, ondeggi

../VIII (73). Ritorno ../X (75). Perchè il vento irrequieto IncludiIntestazione 25 giugno 2018 100% Da definire

Mihai Eminescu - Poesie (1927)
Traduzione di Ramiro Ortiz (1927)
IX (74). Perchè, bosco, ondeggi
Appendice - VIII (73). Ritorno Appendice - X (75). Perchè il vento irrequieto
[p. 135 modifica]

IX(74).

PERCHÈ; BOSCO, ONDEGGI...


— Perchè, bosco, ondeggi
  senza vento, senza piova,
  reclinando i rami a prova?

— Ondeggiare io non dovrìa?
  5Ma i dì lieti passan via:
  vien la notte, il giorno cade,
  le mie foglie si fan rade;
  giunge il vento e scrolla i rami
  e i cantori a sciami a sciami
  10fuggon; sol da un lato giunge:

[p. 136 modifica]

  verno è qui, l’estate è lunge.
  Perchè mai non ondeggiare,
  se gli augei vedo migrare?

Sul mio capo guardo i voli
  15delle rondini, che a stuoli
  van lontano. A schiera a schiera
  volan elle e se ne annera
  l’orizzonte. I miei migliori
  di si portano e i tesori
  20del mio cor. Velocemente,
  come l’attimo fuggente,
  se ne van battendo l’ale,
  e me lasciano in ferale
  solitudine e in rimpianto,
  25perchè sol viva di pianto.