Prima d'ogni principio a Voi concesse

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Maria Ercolani

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Prima d'ogni principio a Voi concesse Intestazione 11 gennaio 2020 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Giuseppe Ercolani


[p. 151 modifica]

VIII1


Prima d’ogni principio a Voi concesse
     Alto natal, non come il nostro, immondo,
     E a fare in tempo, o santa Madre, il Mondo
     Compagna eterna il gran Fattor v’elesse.
5Con Voi diè legge all’acque, e le represse,
     Con Voi diè moto a’ Cieli, e nel profondo
     Fermò dell’Orbe in se medesimo ’l pondo
     E poi nell’Uom le sue delizie impresse.
Che se peccò l’Uom folle e trasse sopra
     10I figli rei l’universal vendetta,
     Questo non fa che macchia in voi si scopra;
Poichè non può con gli altri essere infetta
     Chi pria del mondo era operante, ed opra,
     E prima d’ogni colpa era concetta.


Note

  1. Ega ex ore Altissimi prodivi primogenita ante omnem creataram.-Eccles. 24.