Rime (Guittone d'Arezzo)/Se 'l nome deve seguitar lo fatto

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ubertino Del Bianco

Se 'l nome deve seguitar lo fatto ../Giudicare e veder del tutto fermo ../Giudice Ubertin, in catun fatto IncludiIntestazione 12 luglio 2020 25% poesie

Guittone d'Arezzo - Rime (XIII secolo)
Se 'l nome deve seguitar lo fatto
Giudicare e veder del tutto fermo Giudice Ubertin, in catun fatto


[p. 251 modifica]

208

Il giudice Ubertino ritiene pazza la condizione di Guittone dopo la conversione.


     Se ’l nome deve seguitar lo fatto,
vera vita è la tua, fra Guittone;
e se saver è far vita d’om matto,
4ancora è bona tua condizione;
     ma s’elli è danno perder senza accatto,
tutto mi piace assai religione,
e’ non te cambieria de vita in patto,
8se mi giungessi assai d’orazione.
     Ancor te ’l pogna l’om pur per savere,
che de pura coscienza e nigrettosa
11se’ dato a povertá e male avere,
     e io ben te ne pregio in qualche cosa,
perché fai vita, quanto al mi’ parere,
14leggera a Dio e al mondo noiosa.