Rime (Rinuccini)/Tal donna già non vide il mio Petrarca

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Tal donna già non vide il mio Petrarca

../Io porto scritto con lettere d'oro ../Chi è costei, Amor, che quando appare IncludiIntestazione 20 agosto 2012 100% letteratura

Cino Rinuccini - Rime (XIV secolo)
Tal donna già non vide il mio Petrarca
Io porto scritto con lettere d'oro Chi è costei, Amor, che quando appare


[p. 2 modifica]

Tal donna già non vide il mio Petrarca,
     Quanto Laura sua leggiadra e bella.
     Temè che Dio non la facesse stella
     4Anzi nel cielo un sol, perchè poi scarca
Di sì dolci pensier fosse sua barca;
     Qual è costei, che ’l core or mi martella,
     E l’arco e la faretra e le quadrella
     8Tolto ha a Cupido, e sì signoril varca.
Nè pur Smirna, Mantova, nè Arpino,
     Atene, ma sè stesso e ’l suo concive
     11Dante, Guitton, Sennuccio e Franceschino,
Arnaldo, Guido, Fazio e s’altri vive
     O visse, are’ chiamato, e Messer Cino
     14Nelle lode di questa; e nove dive.