Rime (Vittoria Colonna)/Sonetto L

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetto L

../Sonetto XLIX ../Sonetto LI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Poesie

Sonetto XLIX Sonetto LI


SONETTO L

Già desiai, che fusse il mio bel Sole
   Certo della mia salda, e pura fede,
   Or vive in parte pur che sa, non crede,
   L’ opre, i pensier, le voglie, e le parole.
Vede, che quanto ei volse, or segue e vuole
   L’ alma, che ’l sente ognor, gli parla, il vede:
   Sa che non mai nella memoria riede,
   Perchè continuo il cor l’ adora e cole.
Vede le glorie sue, che gli altri onori
   Vincon sì, che nè nuove, nè seconde
   Parran nell’ altra età, ma prime e antiche.
Così il bel lume de’ suoi santi ardori
   Scorga mia nave fra sì torbide onde
   Fra scogli, e fra Sirene empie nemiche.