Rime (Vittoria Colonna)/Sonetto XV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetto XV

../Sonetto XIV ../Sonetto XVI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Poesie

Sonetto XIV Sonetto XVI


SONETTO XV

Cara union, che con mirabil modo
   Per nostra pace fu ordinata in Cielo,
   Che lo spirto divino, e ’l mortal velo
   Legan con santo ed amoroso nodo;
Io la bell’ opra, e ’l grande Autor ne lodo;
   Ma d’ altra speme mossa, e d’ altro zelo,
   Riveder la vorrei, prima che ’l pelo
   Cangiassi, poi che d’ essa io quì non godo.
L’ alma rinchiusa in questo carcer rio,
   Come nemico l’ odia: onde smarrita
   Nè vive quì, nè vola ov’ i’ desio.
Vera gloria saria vedermi unita
   Col lume, che dà luce al corso mio;
   Poi sol nel viver suo conobbi vita.