Saggio di rime devote e morali/Trema, o Satan, l'eccelsa Donna, ond'hai

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Trema, o Satan, l'eccelsa Donna, ond'hai

../O Voi del Sina nubilose cime ../Quale appunto conchiglia in su gli albori IncludiIntestazione 31 luglio 2012 100% Raccolte di poesie

O Voi del Sina nubilose cime Quale appunto conchiglia in su gli albori
[p. xx modifica]

TRema, o Satan, l’eccelsa Donna, ond’hai
     Tutto a temere, ora dal Ciel discende,
     E la bell’Alma che il puro aere fende
     4Cinta del mortal velo oggi vedrai.
Questa, sì questa a te, come pur sai,
     L’orrido capo di schiacciar pretende;
     E quì l’orgoglio tuo mal ti difende,
     8Che dal forte suo piè non fuggirai.
Eva non è costei che al menzognero
     Tuo dir si pieghi, e nel fatale inganno
     11Se stessa avvolga, e in uno i figli suoi;
Anzi che illesa del comune, e nero
     Delitto original, del nostro danno
     14Riparatrice Ella sen viene a noi.