Salmi (Diodati 1821)/capitolo 27

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../ capitolo_26

../capitolo_28 IncludiIntestazione 09 aprile 2012 75% Da definire

capitolo 26 capitolo 28

[p. 470 modifica]

SALMO 27.

Fiducia in Dio; ardente brama della sua presenza.

Salmo di Davide.

1 IL Signore è la mia luce e la mia salute1; di chi temerò? Il Signore è la forza della mia vita; di chi avrò paura?

2 Quando i maligni mi hanno assalito per divorar la mia carne, eglino stessi, i miei nemici ed avversari, son traboccati e caduti.

3 Avvegnachè tutto un campo si accampasse contro a me, il mio cuore non avrebbe però paura; benchè una battaglia si levasse contro a me, io avrei confidanza in questo.

4 Io ho chiesta una cosa al Signore, quella procaccerò: che io dimori nella Casa del Signore tutti i giorni della mia vita2, per mirar la bellezza del Signore, e visitare il suo Tempio.

5 Perciocchè egli mi nasconderà nel suo tabernacolo3, nel giorno dell’avversità; egli mi occulterà nel nascondimento del suo padiglione; egli mi leverà ad alto sopra una roccia4.

6 Anzi pure ora il mio capo s’innalzerà sopra i miei nemici Che son d’intorno a me; ed io sacrificherò nel suo tabernacolo sacrificii con giubilo; io canterò, e salmeggerò al Signore.

7 Signore, ascolta la mia voce, colla quale io grido; ed abbi pietà di me, e rispondimi.

8 Il mio cuore mi dice da parte tua: Cercate la mia faccia. Io cerco la tua faccia, o Signore.

9 Non nascondere il tuo volto da me, non rigettare in ira il tuo servitore; tu sei stato il mio aiuto; non lasciarmi, e non abbandonarmi, o Dio della mia salute.

10 Quantunque mio padre e mia madre mi avessero abbandonato, pure il Signore mi accoglierà5.

11 O Signore, insegnami la tua via, e guidami per un sentiero piano, per cagione de’ miei nemici.

12 Non darmi alle voglie de’ miei [p. 471 modifica]nemici; perciocchè son surti contro a me falsi testimoni6, ed uomini che audacemente parlano di violenza.

13 Oh! se non avessi creduto di vedere i beni del Signore, nella terra de’ viventi!

14 Attendi il Signore7, fortificati; ed egli conforterà il tuo cuore; spera pur nel Signore.