Sonetti XIV sopra il Pater noster/Sonetto IX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Sonetto VIII

../Sonetto X IncludiIntestazione 21 novembre 2012 75% Da definire

Sonetto VIII Sonetto X
[p. 105 modifica]

SONETTO IX.


Panem nostrum quotidianam da nobis hodie.


Del pane cotidiano alma misura
     Dolce elemento della nostra vita.
     Dacci, o Signor, misura alma, e gradita
     4Che fa nostr’alma gir lieta, e sicura.
Anzi la vigil tua paterna cura
     Il pan sopressenzial che l’atto imita.
     Colla bontade tua alta infinita.
     8Doni, che il cammin nostro n’assicura.
Il cammino che dritto al Ciel c’invia
     Pan disceso da Dio, pane celeste
     Che sazia l’alma in ciò ch’ella desia:
12Così la doppia fame e quella, e queste
     E del corpo, e dell’alma oggi pur fia.
     Che s’acquetin le dure aspre tempeste.