Trattato di scienza d'arme/Parte Seconda

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Parte Prima

../Dialogo di Camillo Agrippa. Annibale et Camillo IncludiIntestazione 10 settembre 2018 25% Da definire

Parte Prima Dialogo di Camillo Agrippa. Annibale et Camillo


[p. 53 modifica]

P A R T E  S E C O N D A.


Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 64 crop).jpgA V E N D O ſin qui parlato ampiamente di queſta Profeſſione per le Guardie Principali, & per le deriuate da loro: & moſtrato in parole, un numero di finte, & botte, o colpi, che per ciaſcuna di eſſe ponno farſi, accompagnando queſt'arte con la imaginatiua per uia di Punti Linee, & Tempi, & altri Termini de li moti de la perſona, & de l'arme, ſecondo la regola aſſegnata: d'onde le minor forze potranno con tal procedere: Adeſſo reſta per caſſar l'obligo, quale io tengo: hauendolo promeſſo tante uolte, in ragionamenti fatti con molti nobili, & dotti & ualoroſi huomini, di poi nel principio di queſta Opera, moſtrar in fatti, come le ſopradette finte, & botte, o colpi effettuar ſi poſſano. il che ſ'incominciarà dal ſeguente Atto. Ricordando prima quanto ſi propoſe, che per la litera A. s'intenderà Prima Guardia per B. la Seconda, per C. la Terza, & per D. la Quarta Principali: & ſuſſeguentemente, per le altre littere, l'altre Guardie, & atti nate da le principali, notate con le ſue figure, come s'è uiſto, per abbreuiar il ragionamento & per facilitar queſta

intention noſtra auertendo ancora che la littera moſtrante Prima, Seconda,

Terza, o Quarta Guardia, o uero alcuna de l'altre, ne la quale ſi ſa-

rà poſto uno per ſua difeſa, & offeſa del nemico,

ſi metterà al piede de la figura, per la qua-

le ſarà notato quì, Et la littera moſtran-

te la botta, con la quale ſarà ſeguito

l'effetto, ſarà poſta al capo di

detta figura, come in

queſto atto ſi co-

noſce.

[p. 54,55 modifica] [p. 56 modifica] [p. 57 modifica] [p. 58,59 modifica] [p. 60 modifica] [p. 61 modifica] [p. 62,63 modifica] [p. 64 modifica] [p. 65 modifica] [p. 66,67 modifica] [p. 68 modifica] [p. 69 modifica] [p. 70,71 modifica] [p. 72 modifica] [p. 73 modifica] [p. 74,75 modifica] [p. 76 modifica] [p. 77 modifica] [p. 78,79 modifica] [p. 80 modifica] [p. 81 modifica] [p. 82,83 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 86 crop).jpg

[p. 84 modifica] [p. 85 modifica] [p. 86 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 89 crop).jpg

[p. 87 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 90 crop).jpg

[p. 88 modifica] [p. 89 modifica] [p. 90 modifica] [p. 91 modifica] [p. 92 modifica] [p. 93 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 96 crop).jpg

[p. 94 modifica] [p. 95 modifica] [p. 96 modifica] [p. 97 modifica] [p. 98 modifica] [p. 99 modifica] [p. 100 modifica] [p. 101 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 104 crop).jpgO ſon ſtato molti giorni in dubio, s'io doueuo publicar' oltra queſto diſcorſo d'Arme certi ragionamenti hauuti in tre giorni fra Annibal Caro, et me, nati da certa uiſion mia, ch'altre uolte li narrai: finalmente moſſo da le ragioni, che da me ſteßo allegauo in mio fauore, inclinando ueramente più preſto al sì, che al nò, & eſſortato ancora da qualche mio amico, ho laſſato perſuadermi à preſtar il conſenſo che ſi ſtampi. Pregando però ciaſcuno, à chi per ſorte, o per capricio, o per altro ſtimolo, accaderà uederli, c'hauendo riſguardo à le cauſe, le quali mi hanno fatto publicarli: di poi conſiderando l'eſſer mio, che m'habbia per iſcuſo, poi ch'à ſe ſteſo, ne à li amici ſi puo facilmente reſiſtere, benche la coſa non ſia laudabile molto: & l'eßer mio non ſi connumera fra li dotti, ma uolonteroſi di ragionare d'ogni caſo. Coſi reſtando a tutti egualmente amico, à tutti racommando, per l'equità, queſto poco ordine di parole.

[p. 53 modifica]

P A R T E  S E C O N D A.


Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 64 crop).jpgA V E N D O sin qui parlato ampiamente di questa Professione per le Guardie Principali, et per le derivate da loro: et mostrato in parole, un numero di finte, et botte, o colpi, che per ciascuna di esse ponno farsi, accompagnando quest'arte con la imaginativa per via di Punti Linee, et Tempi, et altri Termini de li moti de la persona, et de l'arme, secondo la regola assegnata: d'onde le minor forze potranno con tal procedere: Adesso resta per cassar l'obligo, quale io tengo: havendolo promesso tante volte, in ragionamenti fatti con molti nobili, et dotti et valorosi huomini, di poi nel principio di questa Opera, mostrar in fatti, come le sopradette finte, et botte, o colpi effettuar si possano. il che s'incominciarà dal seguente Atto. Ricordando prima quanto si propose, che per la litera A. s'intenderà Prima Guardia per B. la Seconda, per C. la Terza, et per D. la Quarta Principali: et susseguentemente, per le altre littere, l'altre Guardie, et atti nate da le principali, notate con le sue figure, come s'è visto, per abbreviar il ragionamento et per facilitar questa

intention nostra avertendo ancora che la littera mostrante Prima, Seconda,

Terza, o Quarta Guardia, o vero alcuna de l'altre, ne la quale si sa-

rà posto uno per sua difesa, et offesa del nemico,

si metterà al piede de la figura, per la qua-

le sarà notato quì, Et la littera mostran-

te la botta, con la quale sarà seguito

l'effetto, sarà posta al capo di

detta figura, come in

questo atto si co-

nosce.

[p. 54,55 modifica] [p. 56 modifica] [p. 57 modifica] [p. 58,59 modifica] [p. 60 modifica] [p. 61 modifica] [p. 62,63 modifica] [p. 64 modifica] [p. 65 modifica] [p. 66,67 modifica] [p. 68 modifica] [p. 69 modifica] [p. 70,71 modifica] [p. 72 modifica] [p. 73 modifica] [p. 74,75 modifica] [p. 76 modifica] [p. 77 modifica] [p. 78,79 modifica] [p. 80 modifica] [p. 81 modifica] [p. 82,83 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 86 crop).jpg

[p. 84 modifica] [p. 85 modifica] [p. 86 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 89 crop).jpg

[p. 87 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 90 crop).jpg

[p. 88 modifica] [p. 89 modifica] [p. 90 modifica] [p. 91 modifica] [p. 92 modifica] [p. 93 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 96 crop).jpg

[p. 94 modifica] [p. 95 modifica] [p. 96 modifica] [p. 97 modifica] [p. 98 modifica] [p. 99 modifica] [p. 100 modifica] [p. 101 modifica]

Agrippa - Di M. Camillo Agrippa Trattato di scienza d'arme, 1568 (page 104 crop).jpgO son stato molti giorni in dubio, s'io dovevo publicar' oltra questo discorso d'Arme certi ragionamenti havuti in tre giorni fra Annibal Caro, et me, nati da certa vision mia, ch'altre volte li narrai: finalmente mosso da le ragioni, che da me stesso allegavo in mio favore, inclinando veramente più presto al sì, che al nò, et essortato ancora da qualche mio amico, ho lassato persuadermi à prestar il consenso che si stampi. Pregando però ciascuno, à chi per sorte, o per capricio, o per altro stimolo, accaderà vederli, c'havendo risguardo à le cause, le quali mi hanno fatto publicarli: di poi considerando l'esser mio, che m'habbia per iscuso, poi ch'à se steso, ne à li amici si puo facilmente resistere, benche la cosa non sia laudabile molto: et l'esser mio non si connumera fra li dotti, ma volonterosi di ragionare d'ogni caso. Cosi restando a tutti egualmente amico, à tutti racommando, per l'equità, questo poco ordine di parole.