Ben Hur/Libro Ottavo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro Ottavo

../Libro Settimo/Capitolo V ../Libro Ottavo/Capitolo I IncludiIntestazione 26 ottobre 2015 75% Da definire

Libro Settimo - Capitolo V Libro Ottavo - Capitolo I
[p. 435 modifica]

LIBRO OTTAVO





Chi poteva resistere? Nel mondo
Quale nata a fallir creatura umana?
L’ambrosia che fluìa dalle sue labbra,
Gli sguardi dolci, gli amorosi detti
M’avean reso come un bambinello
Cullato fra le rose. La mia vita
Essa mutò. Davanti a quell’altera
Bellezza sensüale io m’inchinai
Come a regina un suo fedel vassallo.

KeatsEndimione.


— Io sono la resurrezione e la vita.