Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/Donna che lieta col Principio nostro

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Donna che lieta col Principio nostro

../Li angeli electi et l'anime beate ../Da' piú belli occhi, et dal piú chiaro viso IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie

Li angeli electi et l'anime beate Da' piú belli occhi, et dal piú chiaro viso

 
Donna che lieta col Principio nostro
ti stai, come tua vita alma rechiede,
assisa in alta et glorïosa sede,
et d’altro ornata che di perle o d’ostro,

5o de le donne altero et raro mostro,
or nel volto di Lui che tutto vede
vedi ’l mio amore, et quella pura fede
per ch’io tante versai lagrime e ’nchiostro;

et senti che vèr te ’l mio core in terra
10tal fu, qual ora è in cielo, et mai non volsi
altro da te che ’l sol de li occhi tuoi:

dunque per amendar la lunga guerra
per cui dal mondo a te sola mi volsi,
prega ch’i’ venga tosto a star con voi.