Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/Sí breve è 'l tempo e 'l penser sí veloce

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sí breve è 'l tempo e 'l penser sí veloce

../Discolorato ài, Morte, il piú bel volto ../Né mai pietosa madre al caro figlio IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie

Sí breve è 'l tempo e 'l penser sí veloce
Discolorato ài, Morte, il piú bel volto Né mai pietosa madre al caro figlio

 
Sí breve è ’l tempo e ’l penser sí veloce
che mi rendon madonna cosí morta,
ch’al gran dolor la medicina è corta:
pur, mentr’io veggio lei, nulla mi nòce.

5Amor, che m’à legato et tienmi in croce,
trema quando la vede in su la porta
de l’alma ove m’ancide, anchor sí scorta,
sí dolce in vista et sí soave in voce.

Come donna in suo albergo altèra vène,
10scacciando de l’oscuro et grave core
co la fronte serena i pensier’ tristi.

L’alma, che tanta luce non sostene,
sospira et dice: - O benedette l’ore
del dí che questa via con li occhi apristi! -