Chi è, dicean le sovrumane menti

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Petronilla Paolini Massimi

C Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Chi è, dicean le sovrumane menti Intestazione 13 luglio 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Petronilla Massimi Paolini


[p. 318 modifica]

VI1


Chi è, dicean le sovrumane menti,
     Ch’ornano i Cieli e delle Stelle han cura
     Costei che vien fra le beate genti

[p. 319 modifica]

     Della Luna e del Sol più chiara e pura
5Quante ha virtudi d’alta gloria ardenti!
     Quanto ha valore a superar Natural
     Come ha begli occhi al sommo Sole intenti,
     E il nostro insieme e l’altrui pregio oscura
Come in sua veste ancor si riconsiglia
     10Giunger Costei dove ogni Fral s’obblia,
     Vergine, e Madre, e del suo Figlio Figlia
Quando s’udio del Ciel per ogni via,
     E mancò possa all’alta maraviglia,
     Maria suonare, e replicar Maria.


Note

  1. Sopra l’Assunzione della Beata Vergine.