Dante, se tu nell'amorosa spera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Boccaccio

XIV secolo D Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu sonetti Letteratura Dante, se tu nell'amorosa spera Intestazione 2 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Giovanni Boccacci


[p. 301 modifica]

     Dante, se tu nell’amorosa spera,
Com’io credo, dimori riguardando
La bella Bice la qual già cantando
4Altra volta ti trasse là dov’era;
     Se, per cambiar fallace vita a vera,
Amor non se n’oblia; io t’addimando
Per lei di grazia ciò che contemplando
8A far ti fia assai cosa leggiera.
     Io so che in tra l’anime più liete
Del terzo ciel la mia Fiammetta vede
11L’affanno mio dopo la sua partita:
     Pregala, se ’l gustar dolce di Lete
Non la m’ha tolta, in luogo di mercede
14A se m’impetri tosto la salita.