Discussione:Novelle (Bandello)

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Informazioni sulla fonte del testo
Novelle (Bandello)
Edizione 
"Tutte le opere di Matteo Bandello"
A. Mondadori editore,
Milano, 1943
Fonte 
Sito internet LiberLiber
Primo contributo di  Qualc1
SAL 
SAL 75% 75%.svg (30 luglio 2010)
  • Fonte: fonte indicata e attendibile
  • Completezza: testo completo
  • Formattazione: testo formattato correttamente
  • Riletture: testo da rileggere


Progetto di riferimento 
letteratura


Barbazzi/Barbaccia[modifica]

Riporto nella sede appropriata la segnalazione a seguire postata inizialmente da 84.221.232.12 in Categoria:Da cancellare subito --Accurimbono (disc) 10:12, 27 gen 2008 (CET)


Spett. Amministrazione, in merito alla pagina Novelle di Matteo Bandello,parte terza e quarta, notiamo che erroneamente si parla dello studioso bolognese Barbazzi, con il nome Barbaccia .Trattasi evidentemente di manipolazione finalizzata a nobilitare i Barbaccia, che , giocando sull'etimo simile, tentono di millantare la discendenza dal Barbazzi di Bologna.La stesura originale di Bandello parla infatti di Barbazzi e non Barbaccia.

Vogliate pertanto provvedere alla rettifica del nome.

Prof Edoardo Pignatelli Fondazione Matteo Bandello Commento non firmato di 84.221.232.12 (discussioni) , in data 09:28, 27 gen 2008.

In attesa di un approfondimento ulteriore, va segnalato che l'edizione indicata riporta Barbaccia e, di conseguenza non vedo motivi per modificarlo. Sarebbe assai interessante, ed utilissimo, affiancare a questa la versione originale, magari proveniente proprio dalla Fondazione. -- iPorkscrivimi 10:39, 27 gen 2008 (CET)
Mi associo a quanto detto da iPork, sarebbe bello se la Fondazione Matteo Bandello potesse collaborare con noi per portare in formato elettronico una edizione di riferimento da voi ritenuta autorevole e aderente alla "stesura originale" di Bandello. Noi potremmo offrire la nostra esperienza con il sistema wiki e la Fondazione la competenza e la conoscenza sull'autore specifico, sarebbe veramente una bella collaborazione.
Spero che il prof Pignatelli ci contatti qui, o ci lasci un contatto (una mail o un numero di telefono) per vedere se e come realizzare una collaborazione. --Accurimbono (disc) 18:05, 27 gen 2008 (CET)
Confermo quanto scritto da iPork. Preciso un paio di punti per la Fondazione che possono essere utili per capire le dinamiche di questo progetto:
  • In primo luogo con questo testo del Bandello noi non riportiamo l'edizione critica di un testo, ma semplicemente cerchiamo di riprodurre meglio possibile una particolare singola edizione di tale testo, e auspichiamo dagli utenti in grado di correggere eventuali errori di trascrizione l'intervento correttorio che renderà il nostro testo sempre più aderente a quella edizione. Ecco perché la lectio "Barbaccia", quale è stata voluta da Francesco Flora nella sua edizione del Bandello, è da noi rispettata: rispecchia cioè il testo del Bandello quale è stato ricostruito nel 1943 da Flora, che noi cerchiamo di riprodurre esattamente come compare nell'edizione mondadori del 1943.
  • Non abbiamo problemi né di spazio web né di tempo: nulla impedisce a più edizioni di uno stesso testo di coesistere in questo progetto, fintantoché non vengano infranti i diritti d'autore. Dunque se un'edizione del Bandello più recente di quella di Flora è presente, l'unico dubbio alla sua edizione riguarda i diritti d'autore (che però sono ristretti a note e commenti, non al puro e semplice testo del Bandello).
  • Il fatto che qui sia stata pubblicata l'edizione di Flora invece che una più recente non è dovuto a scelte editoriali specifiche ma piuttosto dal caso.
  • In questo progetto esistono degli amministratori, ma non un organo di amministrazione, inoltre gli amministratori non hanno alcun potere di imporre o impedire un'edizione rispetto ad un'altra.
  • Per noi il Punto di Vista Neutrale consiste proprio nel configurarci come una biblioteca e non come una casa editrice o una libreria o un ufficio di censura dipendente da qualche ente superiore, pertanto come in una biblioteca si possono trovare più edizioni di un medesimo testo e si lascia al lettore la libertà di definire quale sia la più autorevole, così Wikisource accetta materiale -purché libero da copyrioght e con specificazione della sua fonte cartacea- anche in edizioni multiple lasciando al navigatore la scelta di quale sia quello a lui più acconcio.
    • Purtroppo, come in molte biblioteche si lamenta la mancanza di molti libri, così anche qui si possono contare "solo" 139 760 testi, e tra i tanti bei libri richiesti ci manca proprio un Bandello di recentissima edizione...
Spero di aver chiarito i dubbi relativi alla richiesta di correzione, ma rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, e auspico che dalla collaborazione tra la Fondazione Matteo Bandello e Wikisource possa derivare la disponibilità online di testi di altissima qualità. - εΔω 19:37, 27 gen 2008 (CET)