I Romeni del Pindo-Zagori a Generale Ricciotti Garibaldi 30 iulie 1917

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
1917

I I Romeni del Pindo-Zagori a Generale Ricciotti Garibaldi 30 iulie 1917 Intestazione 19 luglio 2015 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Evenimentele din lunile iulie-august 1917 în regiunea Munţilor Pind – încercare de creare a uneistatalităţi a aromânilor. documente inedite şi mărturii. studiu istoriografic şi arhivistic, Stoica Lascu, Revista Romana de Studii Eurasiatice, Anul III, Nr. 1-2/2007


Abella.-Pindo, 30 iulie 1917, orele 14,30

No. 43

Generale Ricciotti Garibaldi

Roma

I Romeni del Pindo-Zagori, da secoli oppressi da popoli stranieri che in ogni modo cercarono di distrugerre la razza, riuniti oggi ad Abella in imponente comizio, rivolgono a Voi sostenitore della libertà di popoli un caldo appello, chiedendo il Vostro appoggio affinchè loro sia mantenuta sotto la protezione dell’Italia la libertà ed indipendenza apportata dalle valorose truppe italiane, dichiarandosi pronti a difendere con i loro petti e con il loro sangue.

Il sindaco del popolo di Abella: Carajani. Il sindaco di Samarina: I. Dabura. Il sindaco di Perivole: Teguiani. Il sindaco di Palten : Paponi. Il sindaco di Laca: Safarica. Il sindaco di Armata: Vraca. Il sindaco di Breazna: Pispa. Il sindaco di Turia: Scufi. Il sindaco di Baiasa (Voiioussa): Nolla. Il sindaco di Metzovo (Amincio): Mihu. Il sindaco di Zmixi: Levendi. I delegati del popolo romeno: Papa-Pericle, Tomesco, Ceapara, Cealera, Zarma, Ghiamissi, Belibassi, Nicolau, Nibi, Dafula, Papatanassi, Mihadassi, Malama, Exarhu, Pupi, Araia, Matussiu, Gima, Micit, Malam, Emanuele, Zaraiano, Franke e Zdrulla”.