La liberazione della donna/I

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
I. La donna e i suoi rapporti sociali

../ ../I/Dedica IncludiIntestazione 6 maggio 2020 100% saggi

La liberazione della donna I - Dedica

La donna e i suoi rapporti sociali è, dopo l’operetta giovanile La masque de fer, 4 atti in francese scritti per il teatro a 18 anni, il primo libro di A. M. Mozzoni, stampato a Milano nel 1864 dalla Tipografia Sociale.

È anche il suo lavoro più lungo, scritto prima che l’interesse politico la portasse a tradurre in termini di attualità i diversi aspetti della questione femminile.

Come si noterà, l’espressione usata nel testo è «il risorgimento della donna», tratta dal linguaggio dei gruppi democratici dell’epoca, come del resto il titolo; ma, in entrambi i casi, si avverte una concezione del problema diversa da quella tradizionale, dato che i mazziniani dicevano di solito «missione», per indicare il fine delle loro organizzazioni femminili, che avevano di mira non il mutamento della società, ma l’educazione delle donne.

Sono state riportate parti dell’Introduzione e di ciascun capitolo, tranne l’ultimo, molto breve, riportato per intero.

Lo scritto fu spedito agli abbonati del giornale «Il dovere» di Genova, come omaggio per l’anno 1865, insieme a un opuscolo di Osvaldo Gnocchi Viani, Questioni sociali.

Note

  1. La donna e i suoi rapporti sociali, Milano, Tipografia Sociale, 1864.


Indice