Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/495

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Le opere di Dio. SALMI 66–68. Dio regnerà, dovunque.
della tua pioggia; tu benedici i suoi germogli;

11 Tu coroni de’ tuoi beni l’annata; e le tue orbite stillano grasso.

12 Le mandrie del deserto stillano; e i colli son cinti di gioia.

13 Le pianure son rivestite di gregge, e le valli coperte di biade; dànno voci di allegrezza, ed anche cantano.

SALMO 66.

Iddio lodato per le sue grandi opere.

Cantico di salmo, dato al Capo de’ Musici.

1 DATE voci di allegrezza a Dio, voi tutti gli abitanti della terra;

2 Salmeggiate la gloria del suo Nome; rendete la sua lode gloriosa.

3 Dite a Dio: O quanto son tremende le tue opere! Per la grandezza della tua forza, i tuoi nemici ti s’infingono.

4 Tutta la terra ti adora, e ti salmeggia; salmeggia il tuo Nome. (Sela.)

5 Venite, e vedete i fatti di Dio; egli è tremendo in opere, sopra i figliuoli degli uomini.

6 Egli convertì già il mare in asciutto; il suo popolo passò il fiume a piè; quivi noi ci rallegrammo in lui1.

7 Egli, colla sua potenza, signoreggia in eterno; i suoi occhi riguardano le genti; i ribelli non s’innalzeranno. (Sela.)

Voi popoli, benedite il nostro Dio; e fate risonare il suono della sua lode.

Egli è quel che ha rimessa in vita l’anima nostra; e non ha permesso che i nostri piedi cadessero.

10 Perciocchè, o Dio, tu ci hai provati; tu ci hai posti al cimento, come si pone l’argento2.

11 Tu ci avevi fatti entrar nella rete; tu avevi posto uno strettoio a’ nostri lombi.

12 Tu avevi fatto cavalcar gli uomini in sul nostro capo; eravamo entrati nel fuoco e nell’acqua; ma tu ci hai tratti fuori in luogo di refrigerio3.

13 Io entrerò nella tua Casa con olocausti; io ti pagherò i miei voti;

14 I quali le mie labbra han proferiti4, e la mia bocca ha pronunziati, mentre io era distretto.

15 Io ti offerirò olocausti di bestie grasse, con profumo di montoni; io sacrificherò buoi e becchi. (Sela.)

16 Venite, voi tutti che temete Iddio, ed udite; io vi racconterò quello ch’egli ha fatto all’anima mia.

17 Io gridai a lui colla mia bocca, ed egli fu esaltato sotto la mia lingua.

18 Se io avessi mirato ad alcuna ini-
quità nel mio cuore, il Signore non mi avrebbe ascoltato5;

19 Ma certo Iddio mi ha ascoltato, egli ha atteso alla voce della mia orazione.

20 Benedetto sia Iddio Che non ha rigettata la mia orazione, nè ritratta da me la sua benignità.

SALMO 67.

Il regno di Dio si estenderà per tutta la terra.

Salmo di cantico, dato al Capo de’ Musici, sopra Neghinot.

1 IDDIO abbia mercè di noi, e ci benedica; iddio faccia risplendere il suo volto verso noi6. (Sela.)

2 Acciocchè la tua via si conosca in terra, e la tua salute fra tutte le genti7.

3 I popoli ti celebreranno, o Dio; i popoli tutti quanti ti celebreranno.

4 Le nazioni si rallegreranno, e giubileranno; perciocchè tu giudicherai i popoli dirittamente, e condurrai le nazioni nella terra. (Sela.)

5 I popoli ti celebreranno, o Dio; i popoli tutti quanti ti celebreranno.

6 La terra produrrà il suo frutto; iddio, l’iddio nostro ci benedirà.

7 Iddio ci benedirà; e tutte le estremità della terra lo temeranno.

SALMO 68.

Lodi e ringraziamenti all’Iddio liberatore.

Salmo di cantico di Davide, dato al Capo de’ Musici.

1 LEVISI Iddio8, e i suoi nemici saranno dispersi; e quelli che l’odiano fuggiranno d’innanzi al suo cospetto.

2 Tu li dissiperai come si dissipa il fumo; gli empi periranno per la presenza di Dio, come la cera è strutta per lo fuoco.

3 Ma i giusti si rallegreranno, e trionferanno nel cospetto di Dio; e gioiranno con letizia.

4 Cantate a Dio, salmeggiate il suo Nome, rilevate le strade a colui che cavalca per luoghi deserti; egli si chiama per nome: Il Signore; e festeggiate davanti a lui.

Egli è il padre degli orfani, e il giudice delle vedove9; iddio nell’abitacolo della sua santità;

6 Iddio, che fa abitare in famiglia quelli ch’erano soli; che trae fuori quelli ch’erano prigioni ne’ ceppi10; ma fa che i ribelli dimorano in terra deserta.

7 O Dio, quando tu uscisti davanti al tuo popolo, quando tu camminasti per lo deserto11; (Sela.)

8 La terra tremò, i cieli eziandío gocciolarono, per la presenza di Dio; Sinai

  1. Es. 14. 21. Gios. 3. 14, ecc.
  2. 1 Piet. 1. 6, 7.
  3. Is. 43. 2.
  4. Eccl. 5. 4.
  5. Is. 1. 15. Giov. 9. 31. Giac. 4. 3.
  6. Num. 6. 25. Mal. 4. 2.
  7. Luc. 2. 30, 31. Tit. 2. 11.
  8. Num. 10. 35.
  9. Sal. 10. 14, 17, 18; 146. 9.
  10. Fat. 12. 5, ecc.
  11. Es. 13. 21.

487