Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/526

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Benedizioni di famiglia. SALMI 127–132. Il gran perdonatore.


SALMO 127.

La sicurezza, la prosperità e la figliuolanza vengono da Dio solo.

Cantico di Maalot, di Salomone.

1 SE il Signore non edifica la casa, in vano vi si affaticano gli edificatori; se il Signore non guarda la città1, in vano vegghiano le guardie.

Voi che vi levate la mattina a buon’ora, e tardi vi posate, e mangiate il pane di doglie2, in vano il fate; in luogo di ciò, iddio dà il sonno a colui ch’egli ama.

3 Ecco, i figliuoli sono una eredità del Signore; il frutto del ventre è un premio.

4 Quali son le saette in mano d’un valent’uomo, tali sono i figliuoli in giovanezza.

5 Beato l’uomo che ne ha il suo turcasso pieno3; tali non saranno confusi, quando parleranno co’ lor nemici nella porta.

SALMO 128.

Chi teme Iddio sarà benedetto nella sua famiglia.

Cantico di Maalot.

1 BEATO chiunque teme il Signore, e cammina nelle sue vie.

2 Perciocchè tu mangerai della fatica delle tue mani4; tu sarai beato, ed egli ti sarà bene.

3 La tua moglie sarà dentro della tua casa Come una vigna fruttifera; i tuoi figliuoli saranno d’intorno alla tua tavola, come piante novelle di ulivi.

4 Ecco, certamente così sarà benedetto L’uomo che teme il Signore.

5 Il Signore ti benedirà di Sion; e tu vedrai il bene di Gerusalemme Tutti i giorni della tua vita;

6 E vedrai i figliuoli de’ tuoi figliuoli5. Pace sia sopra Israele.

SALMO 129.

La chiesa perseguitata, ma non distrutta,

Cantico di Maalot.

1 OR dica Israele: Mi hanno molte volte assalito dalla mia fanciullezza;

2 Mi hanno spesse volte assalito dalla mia fanciullezza; e pure ancora non hanno potuto vincermi.

3 Degli aratori hanno arato sopra il mio dosso; v’hanno tirati i lor solchi.

4 Il Signore è giusto; egli ha tagliate le funi degli empi.

5 Tutti quelli che odiano Sion Sieno confusi, e voltin le spalle.

6 Sieno come l’erba de’ tetti, che si secca avanti che sia tratta;

7 Della quale il mietitore non empie la sua mano, nè il suo grembo colui che lega le manelle;

Per la quale eziandío i passanti non dicono: La benedizione del Signore sia sopra voi; noi vi benediciamo nel Nome del Signore.

SALMO 130.

Confessione dei peccati – Domanda di perdono.

Cantico di Maalot.

1 SIGNORE, io grido a te di luoghi profondi.

2 Signore, ascolta il mio grido; sieno le tue orecchie attente Alla voce delle mie supplicazioni.

3 Signore, se tu poni mente alle iniquità, chi potrà durare, o Signore6.?

4 Ma appo te vi è perdono, acciocchè tu sii temuto7.

5 Io ho aspettato il Signore; l’anima mia l’ha aspettato, ed io ho sperato nella sua parola8.

6 L’anima mia riguarda al Signore, più che le guardie non riguardano alla mattina, stando a guardar quando verrà la mattina.

7 Aspetti Israele il Signore; perciocchè appo il Signore vi è benignità, e molta redenzione9.

8 Ed egli riscatterà Israele Di tutte le sue iniquità10.

SALMO 131.

Umilta del Salmista.

Cantico di Maalot, di Davide.

1 SIGNORE, il mio cuore non è elevato, e gli occhi miei non sono altieri; e non cammino in cose più grandi, e più ardue che a me non si conviene11.

2 Se non ho composta ed acchetata l’anima mia, a guisa di fanciullo novellamente spoppato appresso sua madre; se l’anima mia non è stata in me, a guisa di fanciullo novellamente spoppato12.

3 Israele speri nel Signore Da ora in eterno.

SALMO 132.

Zelo di Davide per il Tempio e per l’Arca – Le promesse fattegli da Dio,

Cantico di Maalot.

1 RICORDATI, Signore, di Davide, e di tutte le sue afflizioni.

2 Come egli giurò al Signore, e fece voto al Possente di Giacobbe13, dicendo:

3 Se io entro nel tabernacolo della mia casa, se salgo sopra la lettiera del mio letto;

  1. Sal. 121. 35.
  2. Gen. 3. 17, ecc.
  3. Prov. 17. 6.
  4. Is. 3. 10.
  5. Gen. 50. 23.
  6. Rom. 3. 20, 23, 24.
  7. Es. 34. 7. Sal. 2. 11. Ger. 33. 8, 9.
  8. Sal. 40. 1.
  9. Is. 55. 7.
  10. Sal. 103. 3, 4. Mat. 1. 21.
  11. Rom. 12. 16.
  12. Mat. 18. 3. 1 Cor. 14. 20.
  13. 2 Sam. 7. 1. ecc.

518