Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2165

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2165

../2164 ../2166 IncludiIntestazione 15 gennaio 2015 100% Saggi

2164 2166

[p. 85 modifica] e acconsentendo a chiamar la natura piuttosto dispositrice, che conformatrice, spingono però all’eccesso quella sentenza, che l’individuo nasca con disposizioni particolarmente ed esclusivamente determinate a queste o quelle facoltà o abitudini ed all’acquisto delle medesime e a distinguersi in esse, e sovrastare agli altri individui, secondo loro, diversamente disposti per natura (24 novembre 1821).


*    Alla p. 988. Fino i titoli delle loro opere i latini gli scrivevano bene spesso, non solo con parole, ma con elementi greci ancora, come l’ἀποκολοκύτωσις di Seneca, parecchi libri logistici o satirici di Varrone (vedi Fabricius, Bibliotheca latina, t. I, p. 88 e 428, not. d), cioè nello stesso secolo aureo della latinità; lasciando i titoli interamente greci per origine, per terminazione ancora ec., come Metamorphoseon, [p. 86 modifica]Epodon di Orazio, Georgica e Bucolica ed Ecloga di Virgilio, Ephemeris di Ausonio ed altri veramente infiniti in tutti