Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3061

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3061

../3060 ../3062 IncludiIntestazione 7 ottobre 2016 100% Saggi

3060 3062

[p. 162 modifica] stante l’antico uso latino di pronunziare e scrivere la s per la r (del che altrove, cioè per 2991, segg.) assare sarebbe lo stesso che arsare, voce de’ bassi tempi, della quale altrove, continuativo di ardeo e piú regolare ec. nella pronunzia che assare.1 Vedi p. 3064. Elixus per elixatus (che pur si dice) sarebbe altra contrazione al proposito, se però elixo non viene da elixus, come ho detto di assus. E veggasi a questo proposito la p. 2757-8. e 2930, margine (29 luglio 1823).


*    Niuna cosa nella società è giudicata, né infatti riesce piú vergognosa del vergognarsi (29 luglio 1823).


*    In proposito di favella, favellare, hablar ec. di cui molto distesamente ho ragionato altrove, veggansi le voci francesi habler, hablerie, hableur ec. Essi hanno anche fable ec. come noi pur favola ec. e gli spagnuoli fabula ec. dall’altro significato latino di fabula, fabulari ec. (29 luglio 1823). Vedi pur lo spagnuolo habla e hablilla ec. ser habla o hablilla del pueblo (29 luglio 1823).

Note

  1. Spagnuolo asar, italiano lessare ec.