Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3071

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3071

../3070 ../3072 IncludiIntestazione 4 dicembre 2016 100% Saggi

3070 3072

[p. 168 modifica] diffusione della lingua toscana a quel tempo ciò che ivi puoi vedere (30 luglio 1823).


*    Dompter da domitare, inseritoci il p, come in emptus, sumptus (sumpsi ec.) e simili, e come alcuni fanno in temptare che nel codice de Repubblica di Cicerone è scritto temtare, come anche si scrive emtus, sumtus, peremtus ec. 1 E il Richelet nel dizionario scrive domter con tutti i suoi derivati similmente e vuol che si pronunzi donter, dontable ec., cosí anche altri dizionari moderni. Cosí dompnus e domnus contratto da dominus. E a questo discorso appartiene la voce somnus fatta da ὕπνος, e, come dice Gellio, da sypnus - o supnus-sumnus-somnus. Vedi il glossario se ha niente che faccia a proposito (31 luglio 1823).


*    Alla p. 3057. Similmente angustia per angoscia (ch’é corruzione di angustia) o in simile significato par che venga dal greco, quanto cioè alla metafora. Στενοχωρίαι, in questo senso e in San Basilio Magno nell’Omilia o sermone (λόγος) περί εὐχαριστίας de gratiarum actione,Opp., edizione Garnier, t. II, p. 26, D, cap. 3. È da veder però se tali metafore vennero a noi da’ greci, o a’ greci dal latino (vedi, per esempio, Forcellini in angustia: anche noi diciamo in tal senso strette, strettezza ec.) o dal latino-

Note

  1. Veggasi la p. 3761, fine.