Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3583

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3583

../3582 ../3584 IncludiIntestazione 25 settembre 2015 100% Saggi

3582 3584

[p. 43 modifica]

Finalmente la Spagna non mai intieramente soggettata e signoreggiata da’ mori (a differenza della Grecia) estirpò e scacciò affatto gli stranieri dal suo seno. E non solo gli stranieri, ma con essi la lor fede, lingua, letteratura, costumi e tutto. E non solo tutto questo, ma eziandio il sangue e il genere straniero, che non mai potutosi mescolare col nazionale, tutto intero quasi, fu finalmente rigettato fuori dalla nazione, restando questa cosí puramente spagnuola di sangue (parlando senza guardare alle minuzie) come l’olio resta puro quando si separa da qualche liquore a cui non siasi mai punto commisto (e voglia Dio che anche in quest’ultima parte la storia de’ greci rispetto a’ maomettani sia conforme a quella degli spagnuoli, com’ella è nel resto, e come i greci oggi procurano). [p. 44 modifica]Laddove nella Gallia i Franchi sempre regnarono, e spento il nome stesso de’ nazionali, e mutatolo nel loro proprio, e confusi intieramente con essi, ancora regnano, sicché, quanto al sangue, non si può dir se quella nazione sia piuttosto Gallese o Franca, quanto alla religione è Gallese, quanto ai