Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/4146

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 4146

../4145 ../4147 IncludiIntestazione 16 settembre 2009 75% Saggi

4145 4147

[p. 70 modifica] vivente, come l’odio vero di se medesimo. Chi si uccide da se, non è veramente senza speranza, non piú che egli odii veramente se stesso, o che egli sia senz’amor di se stesso. Noi speriamo sempre e in ciascun momento della nostra vita. Ogni momento è un pensiero, e cosí ogni momento è in certo modo un atto di desiderio, e altresí un atto di speranza, atto che benché si possa sempre distinguere logicamente, nondimeno in pratica è ordinariamente un tuttuno, quasi, coll’atto di desiderio, e la speranza una quasi stessa, o certo inseparabil, cosa col desiderio (Bologna. 18 ottobre. 1825).


*    Voleter per volitare. Gill. Durant antico poeta francese, ap. Pougens Archéolog. franç. art. oiselet, tom.2. p. 63. ed. Ét. Pasquier< ap. lo stesso, t. II, p. 162. art. Pucette (Bologna. 19 ott. 1825).


*    Diminutivi greci positivati. Τεῦτλον-τεύτλιον, τευτλὶς ίδος; o vero σεῦτλον-σευτλίον, σευτλὶς ίδος.


*    Il genitivo per l’accusativo. Teofrasto, Caratteri, cap. 16. περὶ δεισιδαιμονίας: δάφνης εἰς τὸ στόμα λαβών, preso del lauro in bocca.


*    Faux-faucille. Clientolo. Truogo-truogolo-trogolo. Grillon. Vedi i dizionari francesi.


*    Pilloter, verbe actif et neutre. Exercer de petits pillages multipliés; piller de côté et d’autre par petites [p. 71 modifica]portions. Antico verbo francese, col suo derivato pilloterie, ap. Pougens, Archéologie française, art. pilloter, tom. II, p. 119-120 (21 ottobre. 1825. Bologna).


*    Contemptus, contemptior ec. per contemptibilis ec. Infamato per infame. Vedi Crusca.


*    Profusus per che profonde (Sallust. Catil. V, alieni appetens, sui profusus). Vedi Forcellini Italiano profuso. Spagnuolo profuso. Francese antico profus, ap. Pougens, Archéologie française, tom. II, p. 152. art. profus. Inglese, profuse. Tutti nello stesso senso attivo (Bologna. 23 ott. Domenica. 1825).


*    Vivuola-vivola, viola: strumento musico, e fiore. Spagnuolo vinuela. Vedi la giunta L. nella Crusca, Veron. all’articolo H. e la Crusca, Vedi vivuola e gargagliare.


*    Κηλὶς ίδος, probabilmente diminutivo positivato.