Salmi (Diodati 1821)/capitolo 118

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../ capitolo_117

../capitolo_119 IncludiIntestazione 29 giugno 2012 75% Da definire

capitolo 117 capitolo 119

[p. 511 modifica]

SALMO 118.

Liberato da molti nemici, il Salmista ne loda e ne ringrazia Iddio.

1 CELEBRATE il Signore; perciocchè egli è buono, perciocchè la sua benignità è in eterno1. [p. 512 modifica] 2 Or dica Israele, che la sua benignità è in eterno.

3 Or dica la casa d’Aaronne, che la sua benignità è in eterno.

4 Or dicano quelli che temono il Signore, che la sua benignità è in eterno.

5 Essendo in distretta, io invocai il Signore; e il Signore mi rispose, e mi mise al largo.

6 Il Signore è per me; io non temerò Ciò che mi possa far l’uomo2.

7 Il Signore è per me, fra quelli che mi soccorrono; e però io vedrò ciò che io desidero ne’ miei nemici.

8 Meglio è sperar nel Signore, che confidarsi negli uomini3.

9 Meglio è sperar nel Signore, che confidarsi ne’ principi4.

10 Nazioni d’ogni parte mi avevano intorniato; nel nome del Signore è avvenuto che io le ho sconfitte.

11 Mi avevano circondato, ed anche accerchiato; nel Nome del Signore è avvenuto che io le ho sconfitte.

12 Mi avevano intorniato come api; ma sono state spente come fuoco di spine; nel Nome del Signore è avvenuto che io le ho sconfitte.

13 Tu mi avevi fieramente sospinto, o nemico, per farmi cadere; ma il Signore mi ha soccorso.

14 Il Signore è la mia forza, ed il mio cantico; e mi è stato in salute5.

15 Voce di giubilo e di vittoria è ne’ tabernacoli de’ giusti; la destra del Signore fa prodezze.

16 La destra del Signore è innalzata; la destra del Signore fa prodezze.

17 Io non morrò, anzi viverò, e racconterò le opere del Signore.

18 Il Signore veramente mi ha gastigato; ma non mi ha dato alla morte6.

19 Apritemi le porte di giustizia; io entrerò per esse, e celebrerò il Signore.

20 Questa è la porta del Signore, i giusti entreranno per essa7.

21 Io ti celebrerò; perciocchè tu mi hai risposto, e mi sei stato in salute.

22 La pietra che gli edificatori avevano rigettata, è stata posta in capo del cantone8.

23 Questo è proceduto dal Signore; ed è cosa maravigliosa davanti agli occhi nostri.

24 Questo è il giorno che il Signore ha operato: Festeggiamo, e rallegriamoci in esso.

25 Deh! Signore, ora salva; deh! Signore, ora prospera.

26 Benedetto sia colui che viene nel Nome del Signore9; noi vi benediciamo dalla Casa del Signore.

27 Il Signore è Iddio, e ci ha fatta apparire una chiara luce; legate con funi l’ostia della solennità alle corna dell’altare.10

28 Tu sei il mio Dio, io ti celebrerò; tu sei il mio Dio, io ti esalterò.

29 Celebrate il Signore; perciocchè egli è buono, perciocchè la sua benignità è in eterno.