Se non si muor, non troverà mai posa

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Cino da Pistoia

XIV secolo S Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu sonetti Letteratura Se non si muor, non troverà mai posa Intestazione 16 luglio 2016 100% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime (Cino da Pistoia)


[p. 98 modifica]

     Se non si muor, non troverà mai posa,
Così l’avete fortemente in ira,
Questo dolente che per voi sospira
Nell’anima che sta nel cor dogliosa:
     5Et è la pena sua tanto angosciosa.
Che pianger ne dovrìa ciascun che ’l mira
Per la pietà che pare allor ch’ei gira
Gli occhi che mostran la morte entro ascosa.
     Ma, poi v’aggrada, non vuol già salute
10Nè ridôtta il morir, come coloro
Li quai son forti nel terribil punto;
     Per gli occhi vostri che sì accorti fôro,
Che trasser del piacere una virtute,
Che ’nforza il core essendo a morte giunto.