Rimatori siculo-toscani del Dugento: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
elimino il punto alla fine dei titoli
(Porto il SAL a SAL 25%)
 
m (elimino il punto alla fine dei titoli)
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}<!-- Area dati: non modificare da qui: --><onlyinclude><div style="display:none"><section begin="Nome e cognome dell'autore"/>Autori vari<section end="Nome e cognome dell'autore"/>
<section begin="Nome e cognome del curatore"/>Guido Zaccagnini/Amos Parducci<section end="Nome e cognome del curatore"/>
<section begin="Anno di pubblicazione"/>1915<section end="Anno di pubblicazione"/>
<section begin="URL della versione cartacea a fronte"/>Indice:Rimatori siculo-toscani del Dugento, 1915 – BEIC 1907650.djvu<section end="URL della versione cartacea a fronte"/>
 
* {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA.}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Canzoni.}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Canzoni./I. Amore non è cagione di pene ma di gioia}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Canzoni./II. Nella donna, più che la beltà, è da stimarsi la saggezza}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Canzoni./III. Fra i tormenti d'Amore si rallegra, pensando alla virtù della sua donna}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti.}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./I. A fra Guittone}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./II. Al medesimo}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./III. Al medesimo}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./IV. Al medesimo}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./V. A Bindo d'Alessio Donati}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./VI. A Dotto Reali}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./VII. Al medesimo}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./VIII. A Monte d'Andrea}}
**** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/I. MEO ABBRACCIAVACCA./Sonetti./IX. Amore gli renda più pietosa la sua donna}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/II. SI. GUI. DA PISTOIA.}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/II. SI. GUI. DA PISTOIA./I. A Geri Giannini da Pisa}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/II. SI. GUI. DA PISTOIA./II. Prega Dio che lo liberi dal dolore che l'affanna}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/III. LEMMO ORLANDI.}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/III. LEMMO ORLANDI./Canzone I}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/III. LEMMO ORLANDI./Canzone II}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/III. LEMMO ORLANDI./Canzone III}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI.}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./I. Esorta il re d'Aragona a prepararsi a difendersi dal re di Francia}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./II. Ricorda a un uomo, superbo della sua ricchezza, l'instabilità della fortuna}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./III. Risveglio doloroso}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./IV. Amore gli dona in sogno un fiore della sua donna}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./V. Amore manifesti alla sua donna le sue pene}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./VI. Amara delusione}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./VII. Lamenta l'avversa fortuna, che gli fa fare sempre il contrario di quel che vorrebbe}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/IV. PAOLO LANFRANCHI./VIII. Vicende di fortuna}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/V. MEO DI BUGNO.}}
*** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/V. MEO DI BUGNO./Coscienza netta non cura farneticar di gente}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/NOTA}}
** {{testo|/I - RIMATORI PISTOIESI/GLOSSARIO}}
* {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI.}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./I. E' colpito dalla sventura}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./II. Rinasce all'amore, perché la donna sua lo esorta a sperare}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./III. Sulla natura dell'onore e del piacere}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./IV. Si consola per aver ottenuto ciò che desiderava}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./V. Lodi della sua donna}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./VI. Ama la sua donna, della quale loda le virtù}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./VII. Dopo aver parlato della lotta, che combatte per la sua donna, disserta sul ben fare e sulla follia}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./VIII. Lodi dell'amore: prega madonna che lo voglia amare}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./IX. Si rallegra pensando alla gioia che spera d'avere}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./X. Non ha l'amore della sua donna e vorrebbe dimenticarla}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Canzoni./XI. Credeva di non essere amato; ma ha avuto torto}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Discordi.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Discordi./I. Invita pulzelle e maritate a darsi alla gioia e all'amore}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Discordi./II. Si lamenta della durezza della donna sua}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate./I. Non si vantino le proprie virtù}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate./II. Varie e tante son le bellezze della donna sua}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate./III. Se il poeta è rimeritato del suo affetto, sarà il più felice tra gli amanti}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate./IV. L'innamorata arde d'amore e prega l'amante}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Ballate./V. Calda e viva esortazione dell'onore}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./I. Al Guinizelli}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./II. L'uomo deve resistere fortemente ai colpi di fortuna}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./III. Sebbene ferito, tacerà, perché così spera di vincere la durezza della donna sua}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./IV. Chi ha la fortuna favorevole non si rallegri troppo}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./V. Non basta cominciare bene: perseverare bisogna}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./VI. E' come il fanciullo, che torna al fuoco ove s'è bruciato}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./VII. Giuoca intorno alla parola 'fiore'}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./VIII. Più la ama e più ella non cede}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./IX. Senza sapere, i signori possono perdere la signoria}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./X. Ella ha in sé ogni cosa piacente, ogni valore, ogni conoscenza}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XI. Molti amano non ricompensati, e il poeta è fra questi}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XII. Si sente lieto, ché, per ben servire, otterrà l'amore di lei}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XIII.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XIV.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XV. Si rifletta prima di operare e di dire}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XVI. Vuol salire in alto sulla sedia del comando}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XVII. Loda le bellezze di lei}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./XVIII. Per quanto abbia pregato la Madonna, non ha potuto levar gli spiriti malvagi da alcuni sonetti}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/I. BONAGIUNTA ORBICCIANI./Sonetti./Sonetto di dubbia autenticità.}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/II. TENZONI.}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/II. TENZONI./I. Tenzone fra Gonnella Antelminelli, Bonagiunta e Bonodico}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/II. TENZONI./II. Tenzone fra Bartolomeo e Bonodico.}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/III. GONNELLA DEGLI ANTELMINELLI.}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/III. GONNELLA DEGLI ANTELMINELLI./Stanza. Come deve contenersi il franco amatore?}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/IV. FREDI.}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/IV. FREDI./Canzone. E' caduto dall'altezza primiera, ma spera di risollevarsi}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/V. DOTTO REALI.}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/V. DOTTO REALI./Canzone. Privazioni e disagi, che sostiene per causa d'amore}}
*** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/V. DOTTO REALI./Sonetti.}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/V. DOTTO REALI./Sonetti./I. A Meo Abbracciavacca}}
**** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/V. DOTTO REALI./Sonetti./II. Allo stesso}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/NOTA}}
** {{testo|/II - RIMATORI LUCCHESI/GLOSSARIO}}
* {{testo|/III - RIMATORI PISANI}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/I. GALLO O GALLETTO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/I. GALLO O GALLETTO./I. Ha ricevuto da madonna una rosa e molto spera per questo lunsinghiero principio}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/I. GALLO O GALLETTO./II. Canzone equivoca}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/II. LEONARDO DEL GUALLACCA.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/II. LEONARDO DEL GUALLACCA./A Gallo}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./I. E' contento di servire madonna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./II. E' contento di soffrire gravi pene per lei}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./III. Si lagna d'aver perduto la gioia che prima aveva avuto, amando madonna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./IV. Si lagna delle pene in cui si trova per servire madonna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./V. Ancora mostra il suo dolore per la crudeltà di lei}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./VI. Si lamenta ancora di dover tanto soffrire per essere servo d'amore}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./VII. Si lamenta delle prepotenze e ingiustizie…}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./VIII. Vorrebbe trovar rimedio contro le pene d'amore, ma non sa come}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./IX. Dice d'esser tutto preso dall'amore di lei e di non avere altro pensiero}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./X. Rintronico}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XI. Non potendo più reggere alle amare pene che lo affliggono…}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XII. Anche qui parla chiuso, per dare sfogo al dolore che lo affanna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XIII. L'anima viene pura dall'alto; ma si guasta poi e si travia…}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XIV. Instabilità della fortuna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XV. Conforta un amico d'un grave dolore che lo affanna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XVI. Dice ad un amico come già da tre anni sia servo d'amore, e gli domanda consiglio}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XVII. Esorta altri a mostrare, ch'è tempo, il proprio valore}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XVIII. Discopre le sue pene per essere in signoria d'amore}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XIX. Si lamenta di vedere abbandonata la giustizia e trionfare la slealtà}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XX. Ogni sua volontà, ogni diletto è in piacere di lei}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XXI. Amore ha preso tutta la sua anima ed è porto d'ogni sua virtù}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/III. PANUCCIO DEL BAGNO./XXII. Ha la graziosa immagine di madonna fissa sempre in cuore}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IV. BETTO METTEFUOCO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IV. BETTO METTEFUOCO./Si mostra lieto di essere in servitù d'Amore per una dona avvenente}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/V. CIOLO DELLA BARBA.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/V. CIOLO DELLA BARBA./Chiede a madonna, poiché è in tutto servo di lei, che si mova a pietà del suo amore}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI./I. Si lagna delle pene che gli dà Amore...}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI./II. Della gioia che prova a guardar lei}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI./III. Si lagna che madonna lo faccia tanto soffrire}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI./IV. Si lamenta che Amore lo abbia ingannato}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VI. PUCCIANDONE MARTELLI./V. In madonna è ogni bellezza e gentilezza}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VII. BACCIARONE DI MESSER BACONE.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VII. BACCIARONE DI MESSER BACONE./I. Stolti coloro che lodano Amore, fonte di tanti mali}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VII. BACCIARONE DI MESSER BACONE./II. Si lagna di Amore, che con tante pene lo tormenta}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VII. BACCIARONE DI MESSER BACONE./III. Esprime il dolore che sente a veder governata Pisa da tali che non curano il bene}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VIII. GERI GIANNINI.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VIII. GERI GIANNINI./I. A Natuccio Cinquino}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VIII. GERI GIANNINI./II. Risposta di Natuccio Cinquino}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/VIII. GERI GIANNINI./III. A Si. Gui. da Pistoia}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IX. NATUCCIO CINQUINO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IX. NATUCCIO CINQUINO./Tenzoni fra Natuccio e Bacciarone.}}
**** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IX. NATUCCIO CINQUINO./Tenzoni fra Natuccio e Bacciarone./I.}}
**** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/IX. NATUCCIO CINQUINO./Tenzoni fra Natuccio e Bacciarone./II.}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/X. LOTTO DI SER DATO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/X. LOTTO DI SER DATO./I. Loda la bellezza e la virtù della sua donna}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/X. LOTTO DI SER DATO./II. Si lamenta della sua infelice vita}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/XI. NOCCO DI CENNI DI FREDIANO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/XI. NOCCO DI CENNI DI FREDIANO./Si lagna che madonna gli abbia prima fatto serare d'aver gioia del suo amore, e poi lo abbia ingannato}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/XII. GERONIMO TERRAMAGNINO.}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/XII. GERONIMO TERRAMAGNINO./I. Dice ad un poeta che è bene riflettere lungamente prima di parlare}}
*** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/XII. GERONIMO TERRAMAGNINO./II. Doctrina de cort}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/NOTA}}
** {{testo|/III - RIMATORI PISANI/GLOSSARIO}}
7 317

contributi

Menu di navigazione