Della consolazione della filosofia

Da Wikisource.
latino

Anicio Manlio Torquato Severino Boezio VI secolo D 1551 Benedetto Varchi Indice:Della consolazione della filosofia.djvu Filosofia Letteratura Della consolazione della filosofia Intestazione 30 novembre 2013 100% Filosofia

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Crystal Clear app kdict.png
Questo testo fa parte del "Progetto Letteratura". Premi sull'icona per saperne di più.
Della consolazione della filosofia
Traduzione dal latino di Benedetto Varchi (1551)
VI secolo
[p. 3 modifica]

Boezio Severino


DELLA


CONSOLAZIONE


DELLA FILOSOFIA


TRADOTTO

DI LINGUA LATINA IN VOLGARE FIORENTINO

DA


BENEDETTO VARCHI



VOLUME UNICO




PADOVA


COI TIPI DELLA MINERVA


1832


Indice

Si duole e rammarica in questo libro Boezio colla Filosofia dell’acerbità delle sue sventure, inasprite ancora più dalla rammemorazione delle grandezze e felicità passate
In questo secondo libro gli applica la Filosofia alcuni rimedii più blandi, e gli dimostra che a torto lagnasi della fortuna
Rappresenta questo libro altri rimedii più forti ed efficaci per liberarlo dall’afflizione e travaglio dell’animo; e, cavata la maschera alla felicità falsa ed ingannevole, gli dichiara qual sia la vera beatitudine
Questo quarto libro gl’insegna come, se Dio è rettore del tutto, non possono i malvagi esser se non infelici ed impotenti, ed all’incontro i buoni se non potenti e beati. E così mettesi a trattare della provvidenza e del fato, e mostragli come non si dà fortuna trista
Trattasi in questo libro del caso, della libertà dell’arbitrio, e della concordia della libertà colla prescienza di Dio