Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/505

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Bellezza del Santuario. SALMI 84–86. Domanda di aiuto.

16 Empi le lor facce di vituperio; e fa che cerchino il tuo Nome, o Signore.

17 Sieno svergognati, e conturbati in perpetuo; e sieno confusi, e periscano;

18 E conoscano che tu, il cui Nome è il Signore, sei il solo Altissimo sopra tutta la terra.

SALMO 84.

Felice chi abita nel Santuario di Dio.

Salmo de’ figliuoli di Core, dato al Capo de’ Musici, sopra Ghittit.

1 OH quanto sono amabili i tuoi tabernacoli, o Signor degli eserciti1!

2 L’anima mia brama i cortili del Signore, e vien meno2; il mio cuore e la mia carne sclamano all’Iddio vivente.

3 Anche la passera si trova stanza, e la rondinella nido, ove posino i lor figli presso a’ tuoi altari, o Signor degli eserciti, Re mio, e Dio mio.

4 Beati coloro che abitano nella tua Casa, e ti lodano del continuo. (Sela.)

5 Beato l’uomo che ha forza in te3.; e coloro che hanno le tue vie nel cuore;

I quali, passando per la valle de’ gelsi, la riducono in fonti, ed anche in pozze che la pioggia empie.

7 Camminano di valore in valore. Finchè compariscano davanti a Dio in Sion4.

8 O Signore Iddio degli eserciti, ascolta la mia orazione; porgi l’orecchio, o Dio di Giacobbe. (Sela.)

9 O Dio, scudo nostro5., vedi, e riguarda la faccia del tuo unto.

10 Perciocchè un giorno ne’ tuoi cortili val meglio che mille altrove; io eleggerei anzi di essere alla soglia della Casa del mio Dio, che di abitare ne’ tabernacoli di empietà.

11 Perciocchè il Signore Iddio è sole e scudo6; il Signore darà grazia e gloria; egli non divieterà il bene a quelli che camminano in integrità.

12 O Signor degli eserciti, beato l’uomo che si confida in te.

SALMO 85.

Fondandosi sulle passate liberazioni, il popolo di Dio domanda di venir liberato dalle afflizioni presenti.

Salmo de’ figliuoli di Core, dato al Capo de’ Musici.

1 O SIGNORE, tu sei stato propizio alla tua terra; tu hai ritratto Giacobbe di cattività7.

2 Tu hai rimessa al tuo popolo la sua iniquità, tu hai coperti tutti i lor peccati8. (Sela.)

3 Tu hai acquetato tutto il tuo cruccio; tu ti sei stolto dall’ardore della tua ira.

4 Ristoraci, o Dio della nostra salute, e fa cessar la tua indegnazione contro a noi.

5 Sarai tu in perpetuo adirato contro a noi? Farai tu durar l’ira tua per ogni età?

6 Non tornerai tu a darci la vita, acciocchè il tuo popolo si rallegri in te?

7 O Signore, mostraci la tua benignità, e dacci la tua salute.

8 Io ascolterò ciò che dirà il Signore Iddio; certo egli parlerà di pace al suo popolo ed a’ suoi santi; e farà ch’essi non ritorneranno più a follia9.

9 Certo, la sua salute è vicina a quelli che lo temono; la gloria abiterà nel nostro paese10.

10 Benignità e verità s’incontreranno insieme; giustizia e pace si baceranno11.

11 Verità germoglierà dalla terra; e giustizia riguarderà dal cielo12.

12 Il Signore eziandío darà il bene13; e la nostra terra produrrà il suo frutto.

13 Egli farà camminar davanti a sè la giustizia, e la metterà nella via de’ suoi passi.

SALMO 86.

Davide implora con ardore il soccorso di Dio.

Orazione di Davide.

1 O SIGNORE, inchina l’orecchio tuo, e rispondimi; perciocchè io sono afflitto e misero14.

2 Guarda l’anima mia; perciocchè io mi studio a pietà; o tu, Dio mio, salva il tuo servitore che si confida in te15.

3 O Signore, abbi pietà di me; perciocchè io grido a te tuttodì.

4 Rallegra l’anima del tuo servitore; perciocchè io levo l’anima mia a te, o Signore.

5 Perciocchè tu, Signore, sei buono e perdonatore16; e di gran benignità inverso tutti quelli che t’invocano.

6 O Signore, porgi gli orecchi alla mia orazione; e attendi al grido delle mie supplicazioni.

7 Io t’invoco nel giorno della mia distretta; perciocchè tu mi risponderai17.

8 Non vi è niuno pari a te fra gl’iddii, o Signore18; e non vi sono alcune opere pari alle tue.

9 Tutte le genti le quali tu hai fatte, verranno, e adoreranno nel tuo cospetto, o Signore; e glorificheranno il tuo Nome19.

10 Perciocchè tu sei grande, e facitore di maraviglie; tu solo sei Dio20.

11 O Signore, insegnami la tua via, e fa che io cammini nella tua verità; unisci il mio cuore al timor del tuo nome.


  1. Sal. 27. 4.
  2. Sal. 42. 1, 2.
  3. 2 Cor. 12. 9.
  4. Prov. 4. 18. 2 Cor. 3. 18.
  5. Gen. 15. 1.
  6. Is. 60. 19. Mal. 4. 2.
  7. Esd. 2. 1.
  8. Sal. 32. 1.
  9. 2 Piet. 2. 20, 21.
  10. Giov. 1. 14.
  11. Is. 32. 17. Luc. 2. 14.
  12. Is. 45. 8.
  13. Giac. 1. 17.
  14. Is. 66. 2.
  15. Is. 26. 3.
  16. Sal. 130. 7; 145. 9. Gioele. 2. 13.
  17. Sal. 50. 15.
  18. 1 Cor. 8. 5, 6.
  19. Apoc. 15. 4.
  20. Ef. 4. 6.

497