Portale:Autori/Autore in evidenza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Gestione della sezione "Autore in evidenza"

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Gestione del portale autoriPortale autori  Nuvola apps noatun.png Gestione delle sezioni del portale  Nuvola apps noatun.png Autore in evidenza 


In questa sezione è possibile visualizzare modificare e proporre le sezioni che appaiono periodicamente nel riquadro Autore in evidenza del Portale:Autori.
In esse appare l'incipit della biografia di un autore presente su Wikipedia.

N.B. I cambiamenti apportati alle sezioni di questa pagina saranno visibili immediatamente sul portale!

Per proporre una nuova immagine[modifica]

Procedi seguendo questa linea guida:

  • L'autore deve avere una voce a lui dedicata su Wikipedia.
    • L'incipit della voce enciclopedica verrà usato per descrivere l'autore e invitare alla navigazione.
  • L'autore deve avere un'immagine presentabile su Wikimedia Commons.

Come preparare il testo[modifica]

In primo luogo cerca un autore di Wikisource che abbia una interessante biografia su Wikipedia; da questa estrai l'incipit per inserirlo qui. Lo stile della sezione prevede i seguenti adattamenti:

  • L'immagine va posta a sinistra e deve risultare accattivante anche se ridotta nelle dimensioni.
  • L'incipit estratto da Wikipedia va adattato a Wikisource in questa maniera:
    • Le date di nascita e morte vanno modificate secondo la logica delle ricorrenze di questo progetto:
      Firenze, 1265 – Ravenna, 13 settembre 1321
      diventa
      Firenze, 1265 – Ravenna, {{DataGiorno|13 settembre}} {{AnnoTesto|1321}}
    • Se ci sono nell'incipit nomi di autori, opere o altro che sia pubblicato qui andranno evidentemente collegati.
  • L'estratto terminerà con il rimando alla voce di Wikipedia.

Schema[modifica]

Il canovaccio da copiare e rielaborare per creare una nuova sezione è il seguente:

==#==
<section begin=# />[[File:ImmagineAutore|80px|border|left]]'''[[Autore:NomeAutore|]]''' è uno scrittore ecc. ecc. .... fine

{{a destra|... '''''[[:w:NomeAutore|leggi il resto su Wikipedia]]'''''}}<br style="clear: both;" /><section end=# />

In esso

  • Sostituisci "#" con il numero successivo a quello dell'ultima sezione di questa pagina
  • Sostituisci "ImmagineAutore con il nome dell'immagine di Commons che ritrae l'autore
  • Sostituisci "NomeAutore" con il nome dell'autore
  • Sostituisci "è uno scrittore ecc. ecc. .... fine" con l'incipit estratto da Wikipedia ed adattato.

Le sezioni sottostanti sono applicazione di questo canovaccio e possono servirti come modello

Domande?[modifica]

Se hai domande, dubbi, proposte o necessiti di chiarimenti lascia un messaggio nella pagina di discussione o chiedi lumi a qualche amministratore.

1[modifica]

Portrait de Dante.jpg

Dante Alighieri (Firenze, 1265 – Ravenna, 13 settembre 1321) è stato un poeta, scrittore e politico italiano. È considerato il primo e più grande poeta della lingua italiana e per questo definito "il sommo poeta", o "il vate" (ovvero "il profeta").

Per aver tenuto a battesimo l'utilizzo letterario della lingua volgare viene anche considerato "Il Padre" della lingua italiana. La sua opera principale, la Divina Commedia, è il maggior poema della letteratura italiana ed è considerata uno dei capolavori della letteratura mondiale.

... leggi il resto su Wikipedia


2[modifica]

Alessandro Verri.jpg

Il conte Alessandro Verri (Milano, 9 novembre 1741 – Roma, 23 settembre 1816) è stato uno scrittore e letterato italiano.

Giovanissimo partecipò alle attività dell'Accademia dei Pugni, fondata insieme al fratello Pietro Verri e agli amici Cesare Beccaria, Alfonso Longo, Pietro Secchi, Giambattista Biffi e Luigi Lambertenghi, e collaborò al giornale Il Caffè.

Nella fase romana si occupò di teatro: scenografo e attore per diletto, fu tra i primi traduttori di William Shakespeare in italiano.

Tra gli altri suoi scritti vanno ricordati una traduzione di Dafni e Cloe di Longo Sofista...

... leggi il resto su Wikipedia


3[modifica]

Carducci.jpg

Giosuè Alessandro Michele Carducci (Valdicastello, 27 luglio 1835 – Bologna, 16 febbraio 1907) è stato un poeta italiano.

Nacque in Versilia in provincia di Lucca, da Michele e Ildegonda Celli, ma nel 1839 la famiglia si trasferì a Bolgheri, in Maremma, dove il padre, implicato nei moti carbonari del '31, esercitava la professione di medico condotto. Tra questi paesaggi, il cui ricordo si riscontrerà in molte delle sue poesie, il giovane Giosuè trascorse felicemente la sua infanzia fino al 1848, quando il padre dovette trasferirsi perché accusato di attività antigovernativa.
A Bolgheri e a Castagneto, il Carducci intraprese i primi studi e fece le prime letture, sotto la guida del padre dotato di una buona cultura classica...

... leggi il resto su Wikipedia


4[modifica]

PietroAretinoTitian.JPG

Pietro Aretino (Arezzo, 20 aprile 1492 – Venezia, 21 ottobre 1556) è stato un poeta, scrittore e drammaturgo italiano.

È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso, almeno per l'epoca, fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso tese a renderlo benvoluto nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò. Figura di letterato amato quanto discusso, se non odiato per molti fu semplicemente un arrivista ed uno spregiudicato cortigiano.

Per questa che oggi potrebbe apparire incoerenza fu, per molti versi, un modello dell'intellettuale rinascimentale, autore anche di apprezzati Ragionamenti.

... leggi il resto su Wikipedia



5[modifica]

Marie Eléonore Godefroid - Portrait of Mme de Staël.jpg

Anne-Louise Germaine Necker, baronessa di Staël-Holstein (Parigi, 22 aprile 1766 – Parigi, 14 luglio 1817) è stata una scrittrice francese di origini svizzere.

Con il nome di Madame de Staël intraprese la carriera letteraria: un testo a favore della cultura tedesca le costò l'inimicizia di Napoleone Bonaparte e l'interdizione da Parigi. Stabilitasi sul lago di Ginevra continuò a scrivere: Nel gennaio 1816 si inserì nel dibattito in Italia fra classicisti e romantici pubblicando sul primo numero della 'Biblioteca Italiana' un articolo intitolato Sulla maniera e la utilità delle Traduzioni...

... leggi il resto su Wikipedia



6[modifica]

Pigafetta.jpg

Antonio Pigafetta, anche conosciuto come Antonio Lombardo (Vicenza, 1491 circa – dopo il 1534), è stato un esploratore, geografo e scrittore italiano.

La sua importanza consiste soprattutto nell'avere lasciato un dettagliato resoconto del grande viaggio di Ferdinando Magellano, che aveva accompagnato nella sua circumnavigazione del mondo dal 1519 al 1522, la Relazione del primo viaggio intorno al mondo, opera oggi ritenuta uno dei più preziosi documenti sulle grandi scoperte geografiche del Cinquecento.

... leggi il resto su Wikipedia


7[modifica]

Antonio Fogazzaro2.jpg

Antonio Fogazzaro (Vicenza, 25 marzo 1842 – Vicenza, 7 marzo 1911) è stato uno scrittore e poeta italiano.

Pupillo del poeta abate Giacomo Zanella, studiò legge alla facolta di Padova e Torino. Fu a Milano, dove frequentò Arrigo Boito e la scapigliatura, a cui farà seguito una profonda crisi religiosa. Stabilitosi a Vicenza, si dedicherà completamente alla letteratura portando avanti una profonda riflessione morale e ideologica. Inviso alla Chiesa cattolica per la sua adesione al Positivismo, ben documentata dalla sua produzione saggistica, è ricordato per un sentimentalismo tendente al fantastico e al soprannaturale, in perenne conflitto con l'impegno civile.

... leggi il resto su Wikipedia


8[modifica]

Scipio Slataper (Trieste, 14 luglio 1888 – Monte Podgora, 3 dicembre 1915) è stato uno scrittore italiano di origine boema tra i più importanti della ricca storia letteraria di Trieste.

Terminati gli studi classici nella sua città natale, sotto il dominio straniero, si trasferi a Firenze per laurearsi con una tesi su Ibsen. Lo stesso anno pubblicava il suo capolavoro, Il mio Carso, sperimentale diario autobiografico, in cui si trovano sapientemente mescolati stili narrativi sospesi tra prosa e poesia. Fervente sostenitore dell'intervento contro l'Austria, durante la prima guerra mondiale, prese parte volontario insieme al fratello alle campagne alpine, trovando la morte a soli 27 anni.

... leggi il resto su Wikipedia