Sovra li fior vermigli e' capei d'oro

Da Wikisource.
Giovanni Boccaccio

XIV secolo S Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu Letteratura Sovra li fior vermigli e' capei d'oro Intestazione 2 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Giovanni Boccacci


[p. 300 modifica]

     Sovra li fior vermigli e’ capei d’oro
Veder mi parve un foco alla Fiammetta,
E quel mutarsi in una nugoletta
4Lucida più che mai argento od oro:
     E qual candida perla in anel d’oro
Tal si sedeva in quella un’angioletta,
Volando al cielo splendida e soletta,
8D’orïental zaffir vestita e d’oro.
     Io m’allegrai alte cose sperando,
Dov’io dovea conoscere che a Dio
11In breve era madonna per salire,
     Come poi fu: ond’io qui lagrimando
Rimaso sono in doglia et in desìo
14Di morte, per potere a lei salire.