Trasformazioni industriali e trasformazioni linguistiche nel cinema americano del dopoguerra

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giulio Picciolini

1981 T Tesi Trasformazioni industriali e trasformazioni linguistiche nel cinema americano del dopoguerra Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea in Lettere Chiar.mo prof. Francesco Casetti Intestazione 21 settembre 2012 50% Tesi universitarie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Questo testo fa parte del "Progetto Tesi". Premi sull'icona per saperne di più.
Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso di Laurea in Lettere
Relatore: Chiar.mo prof. Francesco Casetti
Anno accademico 1980 – 1981

Indice

 1.1 Hollywood: l'industria e il mito 75%.svg

 1.2 Uno stile di vita: i suburbs 75%.svg

 1.3 La legge anti-trust e il cinema 75%.svg

 1.4 La crisi delle Majors 75%.svg

 1.5 Aspetti dello sviluppo della TV in U.S.A. 75%.svg

 2.1 Una nuova strategia produttiva 75%.svg

 2.2 Le Majors 25%.svg

 2.3 Le Mini-Majors 50%.svg

 2.4 Il sistema di produzione 25%.svg

 2.5 La rete della distribuzione

 2.6 La catena degli esercenti

 2.7 Multinazionali, cinema e mass-media

 2.8 Cinema e televisione: implicazioni industriali e implicazioni linguistiche

 3.1 L'"autore"

 3.1.1 Una nozione problematica
 3.1.2 Individualismo e uso dell'apparato industriale

 3.2 L'America International Pictures e Roger Corman

 3.2.1 Mescolanza dei generi ed economicità dei budget
 3.2.2 Fuori da Hollywood

 3.3 L'officina Corman

 3.3.1 Monte Hellman dalla serie B al film d'autore
 3.3.2 L'autore nella politica delle case di produzione

 3.4 Scuole di cinema, cinéphiles e underground: tra accettazione e rifiuto dell'apparato cinematografico industriale

 4.1 Il genere

 4.1.1 Una formula commerciale a ruoli fissi
 4.1.2 Un "topos" letterario
 4.1.3 La versione di Hollywood
 4.1.4 Western, mito e storia

 4.2 I "B westerns"

 4.3 Il rimaneggiamento del modello strutturale classico

 4.4 Il western degli anni Cinquanta

 4.4.1 Fedeltà storica e coscienza razziale
 4.4.2 Una metafora del successo: la sparatoria
 4.4.3 Una diversa economia del racconto: il "sur-western"
 4.4.4 Psicologia e romanzo: Il western della fine degli anni Cinquanta

 4.5 Il western degli anni Sessanta

 4.5.1 Old West e New West. L'anti-western
 4.5.2 La crisi hollywoodiana degli anni Sessanta e il western "made in Italy"
 4.5.3 L'ultimo "westerner"

 4.6 Il western degli anni Settanta

 4.6.1 I meta-western
 4.6.2 I western d'autore:Peckinpah, Pollack, Altman, Penn
 4.6.3 Verso una rivisitazione del mito (in margine a The Last Picture Show di P. Bogdanovich)