Gentile ed amorosa ed avvenente

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Rustico Filippi

Aldo Francesco Massera XIII secolo Indice:AA. VV. – Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, Vol. I, 1920 – BEIC 1928288.djvu sonetti Gentile ed amorosa ed avvenente Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Assai mi son coverta, amore meo Due cavalier valenti d'un paraggio
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta I. Rustico Filippi
[p. 29 modifica]

LVII

4 — POETA
È grato ad Amore d’averlo fatto innamorare e contraccambiare.

Gentile ed amorosa ed avvenente,
cortese e saggia con gaia sembianza,
ben aggia il giorno, che vostro servente
4Amor mi fe’, di voi, che simiglianza
non avete né pare, al mio parvente;
conforto e doglia m’è vostra pesanza,
pensandome ch’Amor veracemente
8vi stringa, dolce donna, per amanza.
Di ciò prendo conforto nel coraggio,
e dòlemi se voi doglia portate:
11ché, quando voi dolete, io gioi’ non aggio.
Ma, se di me vi pesa o se m’amate,
Amor ringrazo, che ’n suo segnoraggio
14ini tène, e voi, madonna, ha in potestate.