Scola della Patienza/Parte seconda/Capitolo I

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
PARTE SECONDA CAPITOLO I

../../Parte prima ../Capitolo II IncludiIntestazione 3 aprile 2009 50% Da definire

Parte prima Parte seconda - Capitolo II

Come l’afflizzione insegna la fortezza e la fedeltà

Habbiamo detto quali sorti di pene s’usino nella Scuola della Pazienza, cioè habbiamo dichiarato con che sorti di afflizzioni sia solito Iddio castigare gli huomini in questo mondo. E così habbiamo raccontato tutte le sorti di afflizzioni o travagli che ci sono venuti in mente. Adesso mò habbiamo da vedere che dottrine dobbiamo cavare da questi libri, di queste penalità e che profitto e giovamento ci apportino le afflizzioni; che virtù particolarmente s’hanno da imparare nelle avversità: poichè a dire il vero dai mali siamo fatti più saggi. Le prosperità levano il cervello. Le prime virtù che tra l’altro ci si fanno innanzi, da servircene nelle avversità, sono la Fortezza e la Fedeltà. Ma in che modo queste due virtù s’imparino molto meglio nelle scomodità e nelle asprezze che nelle cose prospere e allegre hora lo esplicaremo.

§ Paragrafi