Sovrapiagente mia gioia gioiosa

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pannuccio dal Bagno Pisano

XIII secolo S Sonetti Letteratura Sovrapiagente mia gioia gioiosa Intestazione 23 aprile 2014 75% poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Sovrapiagente mia gioia gioiosa
e nova vita sensa cui son morto,
passato ho 'l mare di mia vita angosciosa
4e te eletta sola ho per mio porto,
e ho fermato in te tutta mia posa,
e se' tutto diletto e mio diporto,
e ho partito teco ogne mia cosa,
8sensa 'l mi' cor, ch' hai tu, ch' i' già nol porto.
     Quel che teco ho partito è la mia vita,
ché dato ho te di mio viver l'essensa
11e me tenuto solo aggio parere;
     unde tanto per me certo è gradita
quanto gradisce a te e t'è piagensa,
14ch'io altro non ho più che 'l tuo volere.