Pagina principale/Sezioni

Da Wikisource.
Gestione delle sezioni della Pagina principale

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Pagina principale pagina principale Nuvola apps noatun.png Gestione della Pagina principale

Se hai intenzione di modificare i contenuti della pagina principale assicurati di aver prima letto e compreso questa pagina di istruzioni.
Layout della pagina principale
Titolo
Sezioni "comunità"
Sezioni "portale"
Sezioni "comunità"

Titolo

Amanutondo3.png
Se vuoi iscriviti e impara cosa aggiungere qui. Rispetta le nostre linee di condotta.
Domanda liberamente al Bar o sperimenta nella pagina delle prove.
FAQGuida essenzialeAvvertenze generaliManuale di WikisourceGuida alla comunitàProgettiPortaliDonazioni
Videoguida di Wikisource
Video di introduzione a Wikisource. Se non lo vedi clicca qui

Prima colonna

Biblioteca

HILLBLU indici.png Indici per autori

HILLBLU libro.png Indici per testi

HILLBLU tavolozza.png Arte

HILLBLU pigreco.png Scienze matematiche, fisiche e naturali

HILLBLU mondo.png Scienze umane e sociali

HILLBLU puzzle.png Società

HILLBLU meccanismo.png Tecnologia e scienze applicate


Biblioteca NUOVA (2015)

HILLBLU indici.png Indici per autori

HILLBLU libro.png Indici per testi

HILLBLU tavolozza.png Arte

HILLBLU pigreco.png Scienze matematiche, fisiche e naturali

HILLBLU mondo.png Scienze umane e sociali

HILLBLU puzzle.png Società

HILLBLU meccanismo.png Tecnologia e scienze applicate

Testo in evidenza

Scarica in formato ePub Crystal Clear app kdict.png  Vita di Cecilia De' Vecchi nata Carrara-Beroa 100 percents.svg  di Angelo Maria Lucchetti (1803)

Cecilia de’ Vecchi figlia di Ottavio Carrara-Baroa, e di Caterina Tomini-Foresti nacque in Bergamo il giorno 28. Gennajo 1779. e fu battezzata nella Chiesa del SS.mo Salvatore. Ambedue i genitori furono di Casato illustre e cospicuo, come ognun sa, e più ancora commendevole per un carattere di cristiana pietà che ne fece un inalterabile spirito, ed un concetto universale. Iddio libero dispositore delle sue benedizioni la prevenne in maniera colla sua grazia che fece precedere in lei e fiori e frutti di belle virtù alla stessa primavera dell’umana vita, cioè al primo possesso della ragione. Questi son tanto più belli, quanto più rari, ed indicanti il bel giardino che quell’anima fortunata doveva essere un giorno: e direi anche tanto più sensibili quanto che veduta la breve durata de’ suoi giorni preziosi, si scorge da questi che Dio ha voluto anticipare in lei le sue meraviglie, perchè si verificasse, che consumata in breve compiè molte giornate.

Citazioni

Leggere, come io l'intendo, vuol dire profondamente pensar.

Vittorio Alfieri, Del principe e delle lettere

Altre citazioni di Vittorio Alfieri su Wikiquote

Seconda colonna

Laboratorio

Aiuta Wikisource!
È sufficiente saper leggere
Straparola - Le piacevoli notti II.djvu
La collaborazione del mese propone la rilettura di Le piacevoli notti di Giovanni Francesco Straparola.Le piacevoli nottiaprile 2015

In alternativa scegli pure un testo a piacimento da quelli solo da rileggere, o al limite una pagina a caso! Ce n’è per tutti i gusti.

(Serve un aiutino?)


N.B. La rilettura del mese va rinnovata anche su Wikipedia


Ricorrenze

Mansi - ritratto di Carlo Alberto di Savoia - litografia - ca. 1860.jpg

Ultimi arrivi

Ultimi testi riletti

Ultimi testi trascritti

Oltre Wikisource

Clicca sui logo per conoscere gli altri progetti liberi della Wikimedia Foundation.

Wikipedia   Commons   Wikibooks   Wikiquote   Wikinotizie   Wikizionario  
Wikiversità   Wikispecies   Meta   Wikidata   Wikivoyage