Pagina principale/Sezioni

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Gestione delle sezioni della Pagina principale

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Pagina principale pagina principale Nuvola apps noatun.png Gestione della Pagina principale

Se hai intenzione di modificare i contenuti della pagina principale assicurati di aver prima letto e compreso questa pagina di istruzioni.
Layout della pagina principale
Titolo
Sezioni "comunità"
Sezioni "portale"
Sezioni "comunità"

Titolo

Amanutondo3.png
Se vuoi iscriviti e impara cosa aggiungere qui. Rispetta le nostre linee di condotta.
Domanda liberamente al Bar o sperimenta nella pagina delle prove.
FAQGuida essenzialeAvvertenze generaliManuale di WikisourceGuida alla comunitàProgettiPortaliDonazioni
Videoguida di Wikisource
Video di introduzione a Wikisource. Se non lo vedi clicca qui

Prima colonna

Biblioteca


Biblioteca NUOVA (2015)

Testo in evidenza

Scarica in formato ePub Crystal Clear app kdict.png  Il duomo di Spoleto 100 percent.svg  di Giuseppe Sordini (1908)

Giuseppe Sordini, archeologo.jpg
Tommaso Hope, in quella sua fantastica Storia dell’Architettura, sull’incerto ricordo di una fugace visita, o sopra un disegno infedele, a pag. 322, scrisse intorno al Duomo di Spoleto queste mirabili parole: «Cattedrale pseudo gotica: la parte inferiore ed il portico in istile del risorgimento. Due pulpiti: superiormente un arco acuto o composto, entro cui una pittura a musaico circondata da molti rosoni; nel mezzo vedonsi i simboli degli Evangelisti. Il frontispizio è basso e mozzato.» Tommaso Hope, se vide il monumento, non lo intese; nè molto più meglio di lui, purtroppo, lo intesero e ne scrissero quanti, fin qui, ne hanno trattato.

E la ragione di ciò va ricercata, in gran parte, nel fatto che il Duomo di Spoleto non è un edificio sorto tutto in un tempo, con un solo e schietto carattere stilistico, a cancellare completamente il quale, nei secoli di decadenza, non riescono nemmeno i più dissennati trasformatori; ma è, invece, un vero musaico architettonico, di epoche e stili diversi, cui quel gran pittore che, particolarmente nell’Umbria, è il tempo, ha data un’apparenza, solennemente lieta, di armonia mirabilissima.

Citazioni

I libri ci offrono un godimento molto profondo, ci parlano, ci danno consigli e ci si congiungono, vorrei dire, di una loro viva e penetrante familiarità.

Francesco Petrarca, Epistole familiari

Altre citazioni di Francesco Petrarca su Wikiquote

Proposte

Ti interessa un testo, ma non è presente su Wikisource?
Antonello da Messina - St Jerome in his study - National Gallery London detail.jpg
Suggeriscici un libro!
Il canone della letteratura italiana:
per farsi un'idea della biblioteca che vogliamo costruire.

Ricorda che ospitiamo solo libri in pubblico dominio, cioè di autori morti da almeno 70 anni.

Seconda colonna

Laboratorio

Aiuta Wikisource!
È sufficiente saper leggere
Deledda - Le tentazioni.djvu
La collaborazione del mese propone la rilettura de Le tentazioni di Grazia Deledda.Le tentazionigiugno 2018

In alternativa scegli pure un testo a piacimento da quelli solo da rileggere, o se ti senti più esperto quelli anche da formattare! Qui c'è l'elenco completo.

(Serve un aiutino?)


N.B. La rilettura del mese va rinnovata anche su Wikipedia


Ricorrenze

Francesco Zantedeschi Litho.jpg

Ultimi arrivi

Ultimi testi riletti

Ultimi testi trascritti


Oltre Wikisource

Clicca sui logo per conoscere gli altri progetti liberi della Wikimedia Foundation.

Wikipedia-logo-v2.svg   Commons-logo.svg   Wikibooks-logo.svg   Wikiquote-logo.svg   Wikinews-logo.svg   Wiktionary-logo.svg  
Wikiversity-logo.svg   Wikispecies-logo.svg   Wikimedia Community Logo optimized.svg   Wikidata-logo.svg   Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg