Pagina:Memorie per servire alla vita di Dante Alighieri.djvu/225

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
216 indice


Gonzaga cardinale restaura il sepolcro di Dante, pag. 148

Graoenigo sostiene che Dani e sapesse il Greco (n) 86

— si ritratta troppo facilmente. ivi

Guelfi e Ghibellini loro origine. 59

— quando tal fazione si manifestasse in Firenze, ivi

— loro storia scritta da Dante. 198

Guelfi disfatti a Montaperti. 60

— abbandonano Firenze e vanno a Lucca. ivi

— vittoriosi a Campaldino. 91

Guerrino da Durazzo ved. Meschino.

Guglielmino Ubertini vescovo d’Arezzo capo dei Ghibellini. 90

— suo elmo e sua spada appesi in S. Giovanni di Firenze. (n) 91

—fatti levate da quel luogo da Cosimo III. ivi

Guido Cavalcanti amico di Dante. 80

— filosofo e poeta. ivi

— sua morte. (n) 81

Guido Salvatico accoglie Dante in Casentino. 134


Hardouin suoi sogni sulla Divina Commedia. 159


Jacopo figlio di Dante. 42

— scrive alcune chiose sulla Divina Commedia ivi

— fu poeta. 43

— riscatta i beni paterni confiscati. 109

Jacopo della Lana frale godente bolognese comenta la Divina Commedia, (n) pag. 171-172


Lautieri di Paratico allog. già Dante nel suo Castello. (n) 134

Landino Cristoforo scrisse la vita di Dante. 9

Leonardo Aretino scrisse la vita di Dante. 6

— suo abbaglio. (n) 61

Lettera del Petrarca al Boccaccio sopra Dante. (n) 184

Libro de vulgari eloquentia pubblicato da prima in volgare. 192

— Pubblicato dal Corbinelli nell’originale latino. ivi

— La traduzione fu fattura del Trissino. (n) 193


Machiavelli suo dialogo sulla lingua volgare. 156

Manetti Giannozzo scrisse la vita di Dante. 7

Mangiadore da s. Miniato capitano della cavalleria de’ Fiorentini a Campaldino. 91

Manfredi vince i Guelfi a Montaperti. 60

— è vinto da Carlo d’Anjou. 60-61

Matteo d’Acquasparta cardinale viene a Firenze. 197

— scomunica i Fiorentini, ivi

Meschino (il), Romanzo non dette a Dante l’idea dell’inferno. 177

Michelangiolo ved. Buonarroti.