Progetto:Traduzioni/Lingue classiche

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Traduzioni libere di classici dal latino e dal greco

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Progetto traduzioniPortale progetti  Nuvola apps noatun.png Progetto traduzioni  Nuvola apps noatun.png Lingue classiche 


Le lingue classiche (lingua greca e lingua latina) hanno uno statuto particolare:

  • sono lingue storicamente concluse che hanno prodotto una letteratura molto vasta e apprezzata in tutto il mondo
  • Nella cultura europea sono state secolare campo di competizione letteraria nella traduzione da parte di scrittori di varia caratura e fama.

Questa pagina si proporne di scandagliare la rete alla ricerca di loro traduzioni italiane di pubblico dominio: rispetto alle traduzioni da lingue moderne è più facile trovare traduzioni antiche di autori classici in siti che riportino scansioni o trascrizioni di testi antichi italiani.

Traduzioni italiane di autori greci[modifica]

Aristofane Commedie
Provenienti da OPAL
Aristotele
Colluto
Dionigi di Alicarnasso

Opuscoli di Dionigi di Alicarnasso dal greco per la prima volta in italiano recati da Pietro Manzi. (1827) contiene

  • Dello stile e di altri modi proprj di Tucidide
  • Commentari intorno agli antichi oratori
  • L'arte rettorica
  • Giudicio d'alcuni fra gli antichi Scrittori
Eschilo
Euripide
Gorgia
Isocrate
Menandro
Omero
Oppiano di Anazarbo
Pindaro
  • Le Olimpiche; La prima e seconda Pizia; La terza Istmia di Pindaro, tradotto da Cesare Lucchesini.
  • Nemeonikai, i vincitori nemei, di Pindaro: tradotto da Gianbatista Gautier
Platone
Plutarco
Saffo
Sofocle
Teocrito

Traduzioni italiane di autori latini[modifica]

Celio Apicio
Gaio Valerio Catullo
Marco Tullio Cicerone
Autore:Ditti Cretese
  • Ditti cretese e Darete Frigio storici della guerra troiana, volgarizzati dal Cav. Compagnoni (1819)
Fedro,
Tito Livio
Tito Lucrezio Caro
Cornelio Nepote
Publio Ovidio Nasone
Aulo Persio Flacco
Tito Maccio Plauto
Albio Tibullo
Publio Virgilio Marone
Marco Vitruvio Pollione

Traduzioni italiane di testi neolatini[modifica]

Un caso particolare è invece quello di autori italiani (o stranieri) che abbiano scritto dal medioevo in avanti opere in lingua latina e siano poi stati tradotti in italiano: alcune di queste sono di particolare importanza e nel corso dei secoli alcune sono state tradotte in italiano.

Leon Battista Alberti
Dante Alighieri
Giovanni Boccaccio
Leonardo Bruni
Francesco Petrarca
Giovanni Pontano
Jacopo Sannazaro