Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1911, IV.djvu/491

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
488 indice
Novella LII. — Maomet affricano signore di Dubdu vuol rubare a Saich re di Fez una cittá, e il re l’assedia in Dubdu e gli usa una grandissima liberalitá ||
   » 53
Il Bandello al molto illustre ed eccellente signore il signor Galeazzo Sforza di Pesaro ||
   » 59
Novella LIII. — Giacomo Bellini senza cagione diventa geloso de la moglie e spesso le dá de le busse, onde ella lo manda a Cometo ||
   » 60
Il Bandello al molto illustre signore Alessandro Bentivoglio ||
   » 63
Novella LIV. — Lione Aquilino con astuzia tanto fa che possiede la donna amata, ove intervengono diversi accidenti ||
   » 64
Il Bandello a l’illustre e vertuosa signora la signora Margarita Pia e Sanseverina salute ||
   » 79
Novella LV. — Seleuco re de l’Asia dona la moglie sua al figliuolo che n’era innamorato e fu scoperto dal fisico gentile con ingegnosa invenzione ||
   » 80
Il Bandello al magnifico ed eccellente dottor di leggi messer Benedetto Tonso ||
   » 91
Novella LVI. — Infelicissimo amore di due dame reali e di dui giovini cavalieri che miseramente furono morti ||
   » 92
Il Bandello a l’illustre signor Enea Pio da Carpi ||
   » 99
Novella LVII. — Uno si giace con la propria moglie non conosciuto da lei ed insegna altrui a far il medesimo assai scioccamente ||
   » 100
Il Bandello al reverendo e dotto messer Stefano Dolcino ||
   » 105
Novella LVIII. — Niccolò senese da la sua innamorata disprezzato per disperazione da se medesimo s’impicca » 106 Il Bandello al magnifico messer Lorenzo ZafTardo ||
   » 113
Novella LIX. — Sciocca semplicitá d’un tedesco che avendo mandato il padrone a Cometo glielo manifesta con sue sciocche parole ||
   » 114
Parte terza. — Il Bandello ai candidi ed umanissimi lettori salute ||
   » 119
Il Bandello a la molto illustre signora la signora Genevra Bentivoglia e marchesa di Finario ||
   » 121
Novella I. — Pandolfo del Nero è sepellito vivo con la sua innamorata ed esce per nuovo accidente di periglio ||
   » 122
Il Bandello al dotto messer Marco Antonio Sabino ||
   » 131
Novella II. — Un dottor vecchio si mette per goder amorosamente una bella giovane ed essendo seco nulla puote far giá mai ||
   » 133
Il Bandello al magnifico messer Giovan Battista Oddo di Matelica ||
   » 137
Novella III. — Un giovine si marita in una semplicissima fan-||