Pagina:Leonardo prosatore.djvu/391

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

387
La bellezza è nemica dell’affettazione ||
   » 178
Delle convenienzie delle membra ||
   » 180
Le diverse età ||
   » ivi
Come i pattini hanno le gionture contrarie ali uomini nelle loro grossezze ||
   » 181
Misure dell’uomo ||
   » 182

D. — Il movimento e l'espressione.

Delli movimenti espressivi ||
   » 187
Dello imparare li movimenti de l’omo ||
   » 188
Del ridere e piangere ||
   » 190
Come si dee fare una figura irata ||
   » 191
Come si figura uno disperato ||
   » ivi

E. — La composizione.

L’abbozzo ||
   » 195
Perchè i capitoli delle figure l’uno sopra l’altro è opera da fuggire ||
   » ivi
Effetti prospettici nelle storie ||
   » 196
Del modo dello imparare bene a comporre insieme le figure nelle storie ||
   » 197
Del figurare uno che parli infra più persone ||
   » 198
Appunti per il Cenacolo ||
   » 199
Modo di figurare una battaglia ||
   » ivi

F. — Il modo di vestire le figure.

De li panni che vestono le figure e pieghe loro ||
   » 207

G. — La luce, l'ombra e i colori.

Pruova come tutte le cose poste in un sito sono tutte per tutto e tutte nella parte ||
   » 213
Come si deve dare il lume alle figure ||
   » 214
Delle qualità del lume per ritrarre rilievi naturai o finti ||
   » 215
Eisalto delle figure chiare ||
   » 218
Donna biancovestita in aperta campagna ||
   » ivi

Come ogni colore che non lustra è più bello nelle