Wikisource:Bar/Archivio/2007.05

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Archivio delle discussioni del mese di maggio dell'anno 2007
archivio
Filing cabinet icon.svg
2007
gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Archivio Bar 2007 Bar  Nuvola apps noatun.png Archivio   Nuvola apps noatun.png maggio 2007 



troppo bella[modifica]

cari amici,

sono un tipo fortunato: passando del tempo qui ho imparato un sacco, ho letto un sacco, ho conosciuto un sacco di utenti stupendi... e ora ne do dimostrazione e vi lascio un regalino:

  1. In rete ho trovato l'edizione cartacea delle nostre Satire di Persio,
  2. sapevo che alla faccia della pessima fama, come scrittore il Monti è un grande, ma quello che scrive alla fine delle note al testo di Persio sembra scritto appositamente per noi, così lo riporto per intero: certe cose accadono solo qui:
Lettore,
Nulla cosa più difficile, che il temperarsi in materia d'erudizione; e l'erudizione costa sì poco, che Dio ti scampi da un erudito: parlo di quelli che sempre citano e mai non pensano. Se ti parrà che in qualche passo io t'abbia lasciato all'oscuro, incolpane la paura di dir cose che tu già sapessi; e molte ne avrò dette, pur troppo! senza bisogno, e quel ch'è peggio, senza giudizio. Se onestà e cortesia ti moveranno a farmi accorto de' miei errori, ti obbligherai la riconoscenza di un uomo che desidera d'imparare, e che predica il beneficio.

Adesso lo schiaffo anche su Pedia, per vedere di nascosto l'effetto che fa ^___^ - εΔω 11:11, 1 mag 2007 (UTC)

Nuovo script: Menu a sinistra personalizzato[modifica]

Ho attivato un nuovo programma che permette di aggiungere dei collegamenti personalizzati nel menu strumenti a sinistra. Qui trovate le istruzioni. -- iPorkscrivimi 06:59, 2 mag 2007 (UTC)

Nuova pagina di servizio: Wikisource:Titoli bloccati[modifica]

Ho importato ed adattato da Wikipedia la pagina Wikisource:Titoli bloccati. Gli amministratori possono includere (seguendo gli esempi presenti) i titoli dei testi e delle pagine da bloccare prima che siano create. Questo permette di facilitare il lavoro di patrolling nei confronti dei testi che sappiamo bene essere non pubblicabili ma che, con scadenze regolari, vengono riproposte e cancellate. -- iPorkscrivimi 17:21, 2 mag 2007 (UTC)

Segnalazione[modifica]

Segnalo una discussione su Wikipedia: w:Wikipedia:Bar/Discussioni/Open content. Mi sono prso la libertà di parlare a nome di Wikisource, e sarebbe anche molto bello che qualcuno riuscisse andare a Lugano (lo dico non sapendo se qualcuno aveva intenzione di andarci). Comunque teniamo le orecchie attente, penso che la cosa ci interessi. --Aubrey 13:59, 3 mag 2007 (UTC) Ps: qualcuno sa qualcosa di Edo? :)

Edo è in attesa e vi porto i suoi saluti. Ogni momento è buono per la nascita! Restiamo in attesa della lieta novella. -- iPorkscrivimi 18:07, 3 mag 2007 (UTC)

Aggiornamento al template Benvenuto[modifica]

Sto facendo delle prove per migliorare il template {{Benvenuto}}, usato per dare il benvenuto ai nuovi utenti. L'idea è di renderlo più funzionale utilizzando la funzione del suggerimento del giorno creata da Pietrodn.

A voi le riflessioni e le modifiche del caso. -- iPorkscrivimi 07:04, 4 mag 2007 (UTC)

Aggiornamento Sto perfezionando il sistema. Rispetto a Wikipedia ho creato un template dedicato, {{Suggerimento casuale}}, che mi pare più corretto di una pagina del namespace Aiuto. -- iPorkscrivimi 07:21, 5 mag 2007 (UTC)

Ultimo aggiornamento
Ho sostituito il vecchio template {{benvenuto}} con il nuovo.
Rispetto a prima ci sono solo delle modifiche grafiche e l'aggiunta del suggerimento automatico.
A seconda dei gusti dell'utente è possibile creare due messaggi di benvenuto diversi:

  • un benvenuto generico (identico nei contenuti al precedente)
  • un benvenuto personale (con la forma "mi chiamo ... e ti do il benvenuto")

Nella pagina del template trovate le istruzioni e l'esempio delle due versioni.
Nota: Per gli utenti che usano le tendine l'aggiornamento è stato automatico, basta solo che svuotino la cache per trovare le due opzioni già attivate. -- iPorkscrivimi 08:48, 5 mag 2007 (UTC)

È nata la wikisourcina!!![modifica]

Oggi alle 10:19 è nata la bimba di OrbiliusMagister! La comunità di Wikisource da il benvenuto alla nuova utente :o) -- iPorkscrivimi 09:36, 5 mag 2007 (UTC)

Tantissimi auguri al nuovo papà alla nuova mamma e un gran benvenuto alla piccolina :)   E Un regalino per te ;)  --Qualc1 11:09, 5 mag 2007 (UTC)
Auguri!!! --Accurimbono 07:20, 6 mag 2007 (UTC)
Mi associo anch'io agli auguri! E un grande grande grande benvenuto alla piccola! :) Snark
Auguri alla allegra famigliola! Aubrey McFato online 10:44, 6 mag 2007 (UTC)
Auguri anche da parta mia :)! Un regalino anche da me, è un piccolo passo verso il progetto che tanto sostenevi :) Diablo 11:25, 6 mag 2007 (UTC)

Grazie, sono profondamente commosso: leggo una carica di umanità in quello che sta accadendo (a fatti, non solo a parole) che dice tutto sulla differente impostazione di questo stupendo progetto. Questa biblioteca è proprio tutt'altro che polverosa e abitata da schiene chine e paraocchi culturali! Auguro a tutti di provare quello che sto provando in questo momento, sia nella vita reale che in questa virtuale.
Finché madre e figlia sono in ospedale per un'altra manciata di giorni qualche salto qui provo a farlo. Ciao e ancora grazie. - εΔω 17:00, 6 mag 2007 (UTC)

Scusate per il ritardo, ma ci tengo propio a fare gli auguri :D... Tanti auguri!! ----[[Utente:Elcairo|Elcairo]] 20:36, 18 mag 2007 (UTC)

Action needed[modifica]

https://wikisource.org/wiki/Wikisource:Scriptorium#Common_action_of_Non-US_Wikisource_chapters_needed --84.60.240.164 17:20, 6 mag 2007 (UTC)

Chiederei gentilmente a iPork, quando ha tempo e voglia, di farci un riassuntino... Io non riesco a capire qual'è il problema. Aubrey McFato online 20:35, 6 mag 2007 (UTC)
Lascia stare và che mi sono scervellato ieri notte per capire cosa cacchio volessero. Capisco tutto ma non fornire un riassunto per chi non frequenta i progetti en. mi parrebbe il minimo. Da ciò che ho capito si tratta della scelta della fondazione di rimuovere i testi con meno di 70 anni dalla morte dell'autore e affini. Cosa che dovrebbe essere legata alle discussioni sulle immagini. Se è così non ci tocca il problema dato che le nostre norme sono ugualmente restrittive. I portoghesi di wikisource, invece hanno diverse opere pubblicate di autori morti da poco. Tra l'altro che la pagina linkata esordisca con "No deletion of works published after 1922 and from authors who are died between 1927 and 1936!" ed aggiunge confusione. Si vuole che la comunità si esprima per non cancellare quei testi o l'opposto? Approfondiamo e vediamo di che si tratta. -- iPorkscrivimi 10:55, 7 mag 2007 (UTC)

Sorry I cannot fully understand this (cannot italian). If the WIKIMEDIA FOUNDATION decides that it is not allowed to host media on Wikimedia servers which are not PD in the US then all texts have to be deleted HERE which

  • are published outside the US after 1922
  • and the author died after 1926 (i.e. 1996, the URAA date, minus 70). --84.60.253.112 13:55, 7 mag 2007 (UTC)

PS: https://it.wikisource.org/wiki/La_coscienza_di_Zeno has to be deleted, because it was protected on January 1, 1996 in Italy and its copyright was restored in the US (according the URAA) with the effect that it is protected in the US (where the WMF is located) until 1923+95 years = 2018 --84.60.253.112 14:00, 7 mag 2007 (UTC)

Come? Non capisco. Dopo che il Senpai ci ha mazzulato a sangue per farci capire che il materiale di it.wiki* ricade sotto la legislazione italiana anche se è fisicamente conservato negli USA adesso ci dicono che dobbiamo sottostare alla normativa degli USA perché il lmateriale è ospitato là? Credevo di avere almeno una certezza su questo campo così spinoso: adesso sì che ho bisogno di qualcuno che capisca e ci spieghi che succede(rà). Tra l'altro, se la WMF decide qualcosa non penso che siano le alzate di scudi o le petizioni dei local chapters a impietosire i grandi capi, ma i pareri di gente competente e magari con qualche possibilità di essere ascoltati a quei livelli (che so, Roberto, Mario, Gianluigi?, Il nostro burocrate?) - εΔω 14:38, 7 mag 2007 (UTC)

Facciamo in modo di ragionare con calma e raziocinio. Aspettiamo il parere del nostro Senpai così da avere una voce autorevole a riguardo e poi vediamo cosa fare. -- iPorkscrivimi 18:20, 7 mag 2007 (UTC)

purtroppo i testi di wikisource debbono rispettare anche la legislazione americana perché, purtroppo, il dominio principale è statunitense ed i server principali risiedono in Florida. Il discorso sulla legislazione italiana era per farvi capire che si applica ANCHE la legislazione del nostro paese ma NONO SOLO quella.--Senpaiottolo 18:33, 7 mag 2007 (UTC)
until 1923+95 years... perchè 95 anni? che storia è questa? non erano 70 anni anche negli USA? e cos'è questa URAA? --Accurimbono 19:40, 7 mag 2007 (UTC)
Facciamo così: dopo l'intervento di Senpai bisogna che attendiamo qualche chiarimento. È evidente che subissare di domande gli esperti prima di questo è controproducente. Mi appello alle nostre corazzate giuridiche perché una volta capito cosa bolle in pentola provino a ragguagliarci su cosa va cancellato subito (questo problema tocca solo in parte Pedia, ma di fatto coinvolge tutti i progetti WikiMedia). Quali siano poi i termini per tenere o non tenere un'opera (e se poi questo ci costerà la decifrazione di pagine scritte in linguaggio esoterico!) sarà problema che affronteremo in seconda battuta. Comunque calma e gesso: Senpai, appena puoi aggiornaci. Ricordo che per quanto le opere da noi inserite siano frutto di tempo fatica e soddisfazione lo spazio di cui usufruiamo non è nostro, i server su cui contribuiamo non sono nostri e che se la WMF per assurdo decidesse di chiudere it.source a rigore noi non potremmo impedirglielo. Se tra tutti i servizi di hosting abbiamo scelto questo è perché le regole che lo governano e il progetto che i proprietari del sito sviluppano ci va bene. Anche quando le regole ci paiano strane o ingiuste. - εΔω 20:26, 7 mag 2007 (UTC)
bhè dobbiamo approfondire la legislazione statunitense che, purtroppo, ha la possibilità di "allungare" la durata del copyright (vedi caso "topolino").Senpaiottolo 20:56, 7 mag 2007 (UTC)


Il punto della situazione
Leggendo qui e riflettendo sulle parole di Senpai vi espongo alcune riflessioni. Violenterò il legalese per cercare di essere chiaro e semplice nell'esposizione.

Anzitutto vorrei che si evitassero posizioni "alla Wikipedia" (vd. alla voce diatribe incredibili sulle immagine PD-Italy), ovvero discussioni su cose di difficile attuazione o fuori luogo del tipo: petizoni internazionali, lettere ai presidenti del mondo, digressioni sul senso del copyright etc. Se vogliamo parliamone pure, ma non trasformiamo questa in una arena politico-ideologica né tanto meno in un luogo in cui scrivere commenti offensivi sulla WMF o sulle wiki estere. Ricordiamoci che ci leggono anche all'estero, quindi continuiamo a dare il buon esempio ;o)

Si consideri che oggetto del problema sono i testi di pubblico dominio o di anonimi e quindi non parliamo di testi con altre licenze.

Partiamo dallo stato delle cose.

In primis gli aspetti dai quali non possiamo estraniarci:

  • i server risiedono negli USA e devono rispettare le leggi federali e della Florida (Stato in cui stanno i server)
  • volenti o nolenti dipendiamo da tali server

Fino ad oggi c'è stata concordanza tra le leggi statunitensi e le leggi italiane in materia di diritto d'autore (aggiungiamoci pure le convenzioni internazionali). Per questo la nostra Wikisource ha sempre utilizzato le leggi italiane in materia di diritto d'autore.

Brutalizzando all'estremo: i testi i cui autori sono defunti da più di 70 anni divengono di pubblico dominio, altrimenti non possono essere pubblicati. Chi pubblica si suppone sia italiano, egli è responsabile delle proprie azioni, gli anni sono gli stessi nei diversi stati e quindi non abbiamo commesso errori. Con cun colpo solo eravamo a posto con diverse giurisprudenze. Presentando nelle nostre policy le regole italiane ci siamo comportati correttamente.

Cosa è cambiato ora.

Il problema nasce ora con le modifiche apportate alle leggi statunitensi che hanno spostato i termini per i quali un testo è considerato di pubblico dominio. Inoltre le nuove leggi non accettano la così detta "norma del tempo inferiore", ovvero quella che permette di utilizzare i limiti dello stato di provenienza di un'opera se questi sono inferiori agli statunitensi. Esempio di fantasia: in Italia un'opera diviene di PD dopo 50 anni dalla morte dell'autore, negli USA dopo 120 anni --> per i testi italiani valgono i 50 anni (il tempo inferiore).

Riporto parte della pagina linkata sopra:
"(...) This means that works published outside the USA with expired or no copyright in their source countries on January 1, 1996 are also in the public domain in the USA. However, if a work published outside the USA was copyrighted on January 1, 1996 in its source country (...), it might be legally copyrighted in the USA for the following term even if its copyright has expired sooner in its source country, according to Peter B. Hirtle:

  • Those published from 1923 to 1977 would be copyrighted for 95 years since publication.
  • Those published since 1978 would be copyrighted for:
    • (...)

In pratica dicono che i lavori pubblicati fuori dagli USA senza copyright o con i diritti scaduti negli Stati d'origine al 1 gennaio 1996 sono di PD anche negli USA. Inoltre dicono che se un lavoro è stato pubblicato fuori dagli USA al 1 gennaio 1996 nel suo Stato d'origine, è possibile che sia tutelato dalle norme del copyright negli USA anche se il suo copyright è scaduto nel Paese d'origine. Da qui i riferimenti agli anni:

  • I lavori pubblicati dal 1923 al 1977 saranno tutelati per 95 dalla loro pubblicazione
  • I lavori pubblicati dopo il 1978 avranno un altro trattamento che non ci riguarda (sono testi che comunque non abbiamo mai accettato).

Facciamo un esempio semplice. Un testo per "noi" di PD come La coscienza di Zeno (pubblicata nel 1926 e autore morto nel 1928) può non essere di PD negli USA (è un lavoro pubblicato tra il 1923 ed il 1977, quindi valgono 95 anni dalla prima pubblicazione).

Ho sottolineato il può perchè, come è logico trattandosi di leggi, queste debbono essere interpretate ma (e lo metto in grassetto), come abbiamo sempre fatto anche noi qui, la WMF deve tutelarsi e mettere le mani avanti.

Come capite il problema è soprattutto per le immagini e meno per i testi di Wikisource. Non abbiamo mai accettato testi pubblicati dopo il 1978 (si parla sempre di prima pubblicazione) e usando la nostra solita logica accettiamo oggi autori morti prima del 1936.

In che modo ci riguarda questo cambiamento.

Per noi il problema si riduce a quanto detto dall'amico straniero:
"If the WIKIMEDIA FOUNDATION decides that it is not allowed to host media on Wikimedia servers which are not PD in the US then all texts have to be deleted HERE which

  • are published outside the US after 1922
  • and the author died after 1926 (i.e. 1996, the URAA date, minus 70).

Il 1922 fa riferimento ai testi. Come detto sopra se un lavoro è stato pubblicato tra il 1923 ed il 1977 valgono 95 anni dalla pubblicazione.

Il 1926 degli autori fa riferimento all'anno dell'URAA meno i soliti 70 anni: 1996-70=1926.

Cosa possiamo fare?

Abbiamo fodamentalmente 3 possibilità:

  1. Accettiamo le regole
    • Si accettano autori morti prima del 1926 e testi la cui prima pubblicazione risale a prima del 1923.
      • I testi delle categorie 1922 che abbiamo considerato di pubblico dominio vanno cancellati.
      • Gli autori morti dopo il 1926 vanno rimossi.
  2. Ce ne freghiamo
    • Proseguiamo come sempre fatto in attesa che qualcosa cambi
  3. Partecipiamo alle discussioni per spingere il governo USA e gli organismi internazionali a cambiare le regole
    • Sulle discussioni che si trovano nel primo messaggio è possibile trovare i collegamenti per queste iniziative.

Qui finisce il racconto dello stato delle cose, confidando di essere stato chiaro e, sopratutto, di non aver detto troppe bestialità.

Chiudo con la mia idea.

Io sono per la prima possibilità. Le regole ci sono e non sta a me discuterle in questa sede. Se per tutelare la fondazione che ci permette di avere Wikisource dobbiamo essere più restrittivi (perchè alla fin fine di questo si tratta), saremo più restrittivi. Abbiamo fatto del rispetto della legge un valore fondante della Wikisource italiana e sarebbe paradossale prendere oggi posizioni apertamente contrarie alle leggi. Fregarsene può essere assai controproducente. Il caso della chusura della quote francese è d'esempio. Inoltre non credo nelle petizioni internazionali ed in manifestazioni simili, che ritengo velleitarie e poco costruttive ma capisco chi vuole manifestare per cambiare le leggi (capisco più uno statunitense di en.source che un francese o un portoghese).

Come detto queste ultime sono le mie idee ed a voi ora espriemere le vostre. Sono certo che insieme troveremo una strada comune per la Source italiana e la sapremo presentare alla fondazione. -- iPorkscrivimi

Please ask people on Commons or it Wikipedia who are able to understand English to translate the most important facts. There is a comprehensive discussion on Commons in English. For the 95 years see https://www.copyright.cornell.edu/training/Hirtle_Public_Domain.htm There is no need to delete something if the WMF will be persuaded that the texts are important for it Wikisource and a legal clarification would be necessary. You can write this in French or English to Anthere if there is a consensus in your community. Sorry for not understanding Italian. --84.60.253.112 21:33, 7 mag 2007 (UTC)

Credo che qui la comunità sia concorde nel basarsi sul rispetto della legge piuttosto che sulle proprie velleità. Finora il rispetto della legge non ci ha impedito di ottenere risultati più che soddisfacenti e mi piace pensare che tutti qui saremo in grado di far fronte alle nuove condizioni senza recriminazioni (almeno a livello di comunità, poi ognuno esprima privatamente le sue considerazioni sulla politica della WMF).

Scrivo la mia opinione: la seconda ipotesi ("Ce ne freghiamo") la escludo a priori, è la cosiddetta politica dello struzzo. Ragioniamoci ed agiamo.
Quanto alla prima, nella mia ignoranza di legalese, sono intrigato da quel può sottolineato e in grassetto e dall'ultimo intervento dell'anonimo. Vale a dire che c'è una possibilità di chiedere alla WMF di tenere dei testi considerati da noi importanti? La risposta a questa domanda implica
  1. In caso positivo (c'è una qualche possibilità di mantenere qualche testo) si fa una lista dei casi incriminati e la comunità ne seleziona quelli che ritiene fondamentali.
  2. In caso negativo (ci sarebbe una qualche possibilità di mantenere qualche testo ma meglio mettere le mani avanti e non creare precedenti) si fa una lista dei casi incriminati e si procede alla loro eliminazione immediata. P.S. Chi è questo anonimo? - εΔω 22:14, 7 mag 2007 (UTC)
My 2 cents: soo sostanzialmente d'accordo con Edo, cioè:
  • ci adeguiamo alla legge, mawww.comune.modena.it/biblioteche/
  • il possibile che si può fare per salvare, facciamolo.
Purtroppo io non sono in grado per innumerovoli motivi (lingua, boldaggine, competenze) a scrivere un post ad Anthere,
ma se i vari chapter nazionali si muovono in questa direzione, dire la nostra mi pare giusto e anche doveroso.
Non mi piace molto l'idea di accettare proni la decisione senza battere ciglio, credo sia anche controproducente (anche se mi sembra che nessuno abbia proposto una cosa del genere). Spero di essermi fatto capire :) (la mattina sono dislessico) Aubrey McFato online 08:42, 8 mag 2007 (UTC)
Dopo una rapida ricerca, mi sono accorto che:
Ciò che potremmo fare a questo punto è muoverci su più direzioni:
  1. Elenchiamo tutti i testi dalla categoria 1922 in poi così capiamo che tipologie di testi abbiamo (ci faciliterà la comprensione del problema)
  2. Elenchiamo gli autori a rischio, e qui Aubrey ha già iniziato
  3. In maniera preventiva congeliamo eventuali aggiunte di testi a rischio fino a quando non avremo chiarezza
  4. Prepariamo un testo per la fondazione in cui esprimiamo quanto detto da noi fino a qui, ovvero (correggete ed aggiungete):
  1. La Wikisource italiana è rispettosa delle decisioni della fondazione. --> esprimiamo rispetto nei confronti delle legislazioni del paese ospitante i server (cappello iniziale per distaccarci dalle discussioni che hanno intaccato in passato l'immagine della comunità italiana e che ancora oggi vengono citate come esempio negativo)
  2. Manifestiamo interesse nel trovare una strada per evitare la cancellazione dei testi (e li elenchiamo insieme agli autori a rischio sottolineandone l'importanza per la cultura italiana etc etc.)
  3. Comunichiamo che in attesa di chiarimenti abbiamo congelato i testi e gli autori a rischio
  4. Chiediamo chiarimenti specifici su: durate, tipologie di testi (e qui l'elenco da fare ci aiuterà) ed altri dubbi che avremo --> ovvero presentiamo delle domande precise
Cosa ne pensate? Se siamo d'accordo possiamo iniziare a lavorare sul testo inglese. -- iPorkscrivimi 17:15, 8 mag 2007 (UTC)
  • Pictogram voting support.svg Se posso aiutare dite pure. Adesso provo a fare la lista delle opere che dovremmo togliere (userò solo le categorie dal 1922 in avanti (fino al 36)). E' ovvio che poi bisognerà fare un controllo incrociato (perchè può darsi che alcuni testi scategorizzati non vengano visti) Aubrey McFato online 12:41, 9 mag 2007 (UTC)
Allora:
Ho alcuni dubbi:
Di questi non ci dovremmo preoccupare (o no?)
  • Ribadisco che sono andato per categorie, cioè con la ipotesi (non fondata), che tutti i nostri autori, almeno del XX secolo, stiano nella categoria. Ammesso ma non concesso, ho almeno tre autori che mi dispiacerebbe (molto) perdere: Italo Svevo, Dino Campana, Giuseppe Peano. Fra l'altro, nessuno dei tre anche secondo le nuove leggi, diverrà PD l'anno prossimo, o fra due, ma fra un po'. Per non parlare poi dei vari Pirandello, Deledda, Gramsci (che dall'anno prossimo era PD), insomma una fetta importante della Letteratura italiana, su cui avevamo puntato gli occhi e che ci possiamo scordare.
  • so che è decisamente offtopic, ma non ci sono server europei per le Wikisource? Non riusciamo a comprarlo? Non c'è possibilità di trasferimento? ^_____^
Bhè, questo è. Se ho toppato qualcosa, ditemelo. Aubrey McFato online 13:08, 9 mag 2007 (UTC)
Elencare le opere ci serve proprio per capire le tipologie di testi. Ci occupiamo solo di quelli di pubblico dominio, quindi le altre licenze viaggiano per conto loro. Stessa cosa per i testi di diritto che sono un mondo a sé. In questi giorni butto giù la prima bozza. -- iPorkscrivimi 18:11, 9 mag 2007 (UTC)
  • Pictogram voting support.svg anche per me. Penso che sia la soluzione più razionale (quantomeno dal punto di vista attuale di it.wikisource)...
Ma aggiungo un paio di considerazioni personali ("dalla parte" di chi potrebbe aver inserito, e noi sappiamo bene quanta fatica costa, centinaia di testi in altre wikisoure o immagini in PD-nazione_a_caso in Commons e di chi potrebbe in futuro inserire/avere a disposizione molto materiale mantenendo le precedenti convezioni illegali), spero non troppo deliranti...
Date le premesse:
  • I server che ci riguardano si trovano si trovano negli Stati Uniti, quindi il nostro materiale deve rispettare le loro leggi
  • Secondo le leggi degli Stati Uniti, nel caso in cui il copyright del paese di origine sia inferiore di quello degli USA, quello che conta è quello più lungo; al contrario che nella maggior parte degli altri paesi dove si segue la rule of the shorter term (secondo la convenzione di Berna) che dice il contrario.
L'unica conseguenza:
  • Il punto 1. Accettiamo le regole -> cancellazioni... di IPork
Un'altro paio di considerazioni (abbastanza pov):
  • Dato che 17 U.S.C. 104(c) e 17 U.S.C. §104A sono entrambe precedenti la nascita di Commons (ma anche di tutta wikipedia), è possibile che si siano accorti solo ora degli stati che hanno una durata del copyright diversa/minore (e non sono pochi: Commons:Image_copyright_tags_visual#PD_by_country) e che negli USA comunque conta la loro legge per il PD in questi casi?
  • La Wikimedia Foundation non ha dei consulenti legali ufficiali/pagati (o qualcosa di simile, non sono particolarmente esperto in queste cose...) che sappiano dire con certezza e definitivamente cosa si può e cosa non si può inserire? La questione mi sembrerebbe addirittura più essenziale per la sopravvivenza dei progetti degli stessi server fisici dove risiedono... Certe questioni (tipo il famoso PD-Italy) secondo me non andrebbero decise a seconda di quale dei due contendenti riesce a richiamare più supporters più o meno inconsapevoli...
    Mi veniva questo dubbio, vedendo pagine (che non riesco a capire quanto siano ufficiali, o se sono solo l'opinione di uno specifico gruppo o di uno specifico utente) incoerenti tra loro, oltre che internamente "dubbiose" (es: perché quei might o seems? Invece non c'è "questo è così. Ci si deve comportare così. FINE.)
    È off topic ma rende l'idea: la free software foundation ha più dipendenti avvocati che programmatori!
    Non sono domande retoriche, usando tutto il mio tempo per editare non posso avere anche tempo per seguire la "politica estera"
  • Per evitare le cancellazioni si dovrebbe cambiare una delle due premesse, cioè o spostare fisicamente il nostro materiale o cambiare le leggi di dove il materiale risiede (IMHO, firmare la petizione che stanno scrivendo non ci costa niente, ma ho seri dubbi sull'efficacia soprattutto in tempi brevi).
Conclusione di questo ammasso di caratteri (pensata prima di leggere quello che ha appena scritto Aubrey)
Per salvare il contenuto attuale, per dare la possibilità di chi si trova in Paesi con leggi più permissive sul PD di usare il proprio materiale (e metterlo a disposizione degli altri con Commons), per non penalizzare con eliminazioni e complicazione nei regolamenti legali i progetti locali (per un errore o di WMF o della comunità en che si è accorta dopo dopo due anni della American non-acceptance of the rule of the shorter term) perché non tentare di proporre di spostare il mareriale dei "progetti contenitore" (Commons + Wikisource) in server localizzati in un paese che accetti la rule of the shorter term ?
Tecnicamente:
  • Per le wikisource non ci dovrebbero essere particolari problemi: infatti già "pezzi di database" si trovano a Seoul.
  • Per commons dovrebbe essere all'incirca la stessa cosa visto che anche se stanno nello stesso luogo, i sever upload e upload cache sono distinti e separabili geograficamente dal resto dei server.
  • Si sono già sperimentate cose simili (Seoul); magari tra Corea del Sud, Francia e Olanda dove ci sono già dei server, almeno uno va bene dal punto di vista delle leggi sul PD.
Se siete daccordo si potrebbe anche chiedere direttamente alla fondazione se sia mai stata valutata la fattibilità di qualcosa di questo tipo, o parlarne su Commons e con le altre wikisource o semplicemente se già qui lo consideriamo insensato/infattibile non ho problemi a rinunciare completamente all'idea...
--Qualc1 20:00, 9 mag 2007 (UTC) (spero che sia comprensibile quello che ho scritto... già se scrivo più di qualche riga sono contorto, se in più scrivo di fretta...)
Quoto integralmente Qualc1. Penso siamo tutti d'accordo nell'essere ligi alle regole (ne abbiamo fatto un nostro punto di forza), e siamo disposti a cancellare il lavoro che noi, e non altri hanno fatto. Detto questo, se vi sono modalità che permettono di salvare testi ( o addirittura di inserirne altri, se magari il paese che ospita i server ha leggi meno restrittive delle nostre se non ho capito male ), credo che sarebbe una proposta sensata da fare. So che contiamo meno di niente, ma sarebbe bello che ai vertici si prendessero precauzioni perchè queste cose non succedano, effettivamente è un mistero che ci si accroga di queste cose sempre tardi... :::Sempre off-topic, mi fa molto piacere, e sono molto orgoglioso, che la comunità si sia espressa in termini così concordi, onesti e sinceri. Ci fa onore, credo. Aubrey McFato online 20:18, 9 mag 2007 (UTC)
Dite cose sacrosante. La situazione non è certa e proprio per questo raccogliamo le domande che a breve presenteremo alla fondazione. Loro stessi non hanno espresso ancora una linea definitiva e per questo vi sono di certo margini per le discussioni. Si tratta ora di trasferire questi nostri dubbi a loro. L'importante, come stiamo facendo, è non trascendere. Per come la vedo io alcune questioni del passato, non ultima la gestione del PD-Italy, sarebbero andate diversamente se si fossero usati toni diversi. L'importante è avere in primis le idee chiare fra di noi e quindi rivolgersi al gusto interlocutore. Ci indicano Anthere non a caso e credo questa sia la strada piuttosto che inpantanarci in discussioni fra le comunità locali. -- iPorkscrivimi 20:35, 9 mag 2007 (UTC)


Riunione su irc per stesura della lettera alla fondazione[modifica]

Insieme a IPork, pensavamo di preparare insieme il testo per la WMF domani (11/5) alle 21. Tutti i gli utenti di wikisource sono invitati a partecipare. --Qualc1 19:58, 10 mag 2007 (UTC)

Codice civile[modifica]

Vorrei sottolineare a chi si occupa del codice civile italiano che la sua numerazione e numerose leggi sono state cambiate. Inserito così serve veramente a poco..

Dici una cosa vera che ben sappiamo. Stiamo selezionando i testi di diritto non storici per i quali è necessario un continuo e attento aggiornamento per rimuoverli dal database. Già da tempo si è deciso di conservare solo i testi sedimentati e storici così da essere certi di non presentare cose errate. -- iPorkscrivimi 15:36, 11 mag 2007 (UTC)

è fantastico!!![modifica]

Cari wikipediani, sono nuova per Wikipedia,ma da quando l' ho conosciuta è diventato il mio motore di ricerca!!!!Mi ha consigliato bene Paolo sul Giornalino(vi consiglio di comprarlo è mitico!)n. 51 anno LXXXII.spero che tutti i ragazzi della mia età vi consultino. siete fantastici... CIAO!!!!!--83.190.200.193 14:50, 11 mag 2007 (UTC)vanessastar 17:50

Lettera per la Fondazione - BOZZA[modifica]

This is a draft


This text is the result of a full discussion envolving it.wikisource community, and therefore wherever the form "we" is used it has to be regarded as a broad consensus among it.source users.

First of all, we want to state clearly that we are going to respect WMF and its final decisions.

Even if in the recent past the Italian Wikipedia community showed a bad way of discussing about copyright issues (i.e. the PD-Italy case) we would like to demonstrate our different approach. In these days we discussed in a constructive way about the chances of having some of ours text deleted and we found the following common position:

  • Respect of the laws is a fundamental value to this community and it would be quite strange to act against laws just to defend our alleged local position.
  • As a logical consequence, if WMF decides to protect itself against future legal issues caused by American non-acceptance of the rule of the shorter term, we will delete all the texts published outside the US after 1922 and the authors died after 1926.

Currently we uploaded 6 authors (some of them like Italo Svevo are very important in Italian literary culture) and about 20 texts. Before doing anything we would like to be informed about the definitive decision of the Foundation. In the meanwhile we won't add any other works of these authors and won't accept any work published after 1922.

While waiting for your kind reply we gathered some questions and would like to have (if possible) clear answers about:

  1. autori - durata e segnalazione autori che perderemo nel prossimo futuro
  2. è prevista la possibilità di un trasferimento dei server in Europa?
  3. che azioni eventualmente sono da mettere in atto per modificare lo stato delle cose

Come si vede è una bozza, lavoriamoci sopra. -- iPorkscrivimi 19:36, 11 mag 2007 (UTC)

My two cents:
  • Piccola rimpolpata e rilettura del testo inglese. Se si volesse smussare i toni polemici sontro Pedia credo che ne guadagneremmo. Penso che la prima frase sia già sufficiente a chi ha memoria lunga, e le assicurazioni che poniamo sono inequivocabili. Rimetto alla volontà degli altri la modifica di quel paragrafo.
  • link, link link ad ogni nostro riferimento. citiamo la bagarre PD-Italy? link a commons, citiamo le nostre discussioni? link ad esse ecc.
  • Evidentemente alla lettera andrà allegata la lista giusto? - εΔω 20:22, 11 mag 2007 (UTC) torno a cullare, Elisa piange... che papà degenere...

Dubbio legittimo[modifica]

Giovanni Luzzi (1856-1948), originario dell'Engadina, professore di teologia presso la Facoltà valdese di teologia, traduttore della Bibbia, ecumenista, portò a termine l’ardita impresa di tradurre e commentare da solo l’intera Bibbia in dodici volumi. La Bibbia è del 1924/1925, continuo a pubblicarla o mi fermo? Gizetasoft 21:04, 11 mag 2007 (UTC)

Restiamo in attesa di chiarimenti, quindi forse è meglio fermarsi. -- iPorkscrivimi 07:55, 16 mag 2007 (UTC)
oh, Cambronne! - εΔω

Segnalazione: ISTAT - La lettura di libri in Italia[modifica]

Segnalo per gli amanti delle analisi statistiche la relazione ISTAT "La lettura di libri in Italia" presentata nel corso del convegno "Essere lettori nel XXI secolo". È da notare che non sono stati considerati nella ricerca i siti internet come il nostro tra le fonti di reperimento dei libri e l'ottica è quella dell'acquisto o del prestito. -- iPorkscrivimi 07:55, 16 mag 2007 (UTC)

Proposta nuovo admin di progetto: Snark[modifica]

In questa pagina gli utenti del Progetto Letteratura sono chiamati a dire la loro sulla proposta di candidare Snark ad amministratrice di progetto. Venite a dire la vostra! -- iPorkscrivimi 13:24, 19 mag 2007 (UTC)

Citazione per la pagina principale[modifica]

Dread83 ci segnala che la citazione indicata nella pagina principale non è corretta. Via quindi con le proposte per modificarla! -- iPorkscrivimi 19:15, 19 mag 2007 (UTC)

E' un po' di tempo che pensavo, nell'ambito del restyling della pagina principale, di mettere uno switch o qualcosa del genere, che faccia girare citazioni belle ed adatte a noi. Se si può fare, con calma... ;) Aubrey McFato 20:38, 19 mag 2007 (UTC)

Richiesto intervento del Progetto cristianesimo[modifica]

Qui è richiesto l'intervento degli utenti del progetto cristianesimo. -- iPorkscrivimi 08:37, 20 mag 2007 (UTC)

Proposticina-ina-ina[modifica]

Visto che c'è un nuovo progetto tematico, e di conseguenza la libreria della pagina principale si è "allungata", e visto che ultimamente grazie alla buona volontà di alcuni utenti i nuovi contributi abbondano, che ne direste di allungare ulteriormente la sezione Ultimi arrivi da 15 a 20? Oppure vi sembra eccessivo? Snark

Dati anche gli ultimi inserimenti tuoi e di Francesco, rischiamo che opere inserite tre giorni fa non siano più visibili, ergo assolutamente favorevole. Aubrey McFato 11:35, 21 mag 2007 (UTC)
Uhmmm... In realtà ho paura che dipenda molto dalle impostazioni del computer: qui a casa ho i caratteri più grandi, e quindi ci stanno tranquillamente 20 opere nuove, mentre dal computer della facoltà ho i caratteri più piccolini, quindi ce ne stanno solo 15... A questo punto forse è meglio tornare ai 15 collaudati... Snark
In effetti le opere che sto inserendo sono brevi e di veloce inserimento, quindi la lista scorre in fretta. D'altronde penso che con l'aumentare degli utenti e dei contributi scorrerà sempre più veloce... Ciao, --Accurimbono 15:52, 25 mag 2007 (UTC)

Richiesta di chiarimento[modifica]

E' un po' che mi frulla in testa questo dubbio: nelle scansioni che noi uploadimo qui su Source, quale tag dobbiamo/sarebbe preferibile mettere? Io di default ho sempre inserito il tag PD, pensando molto superficialmente allo stato giuridico del testo. Ma alcuni di voi inseriscono il GFDL, che è effettivamente più libero (comunque, diverso). Per tagliare la testa al toro, forse sarebbe d'uopo il doppio tag PD e GFDL. Fatemi sapere cosa ne pensate. Aubrey McFato 11:35, 21 mag 2007 (UTC)

Direi di aspettare il commento di Senpai che ci chiarisca. -- iPorkscrivimi 15:25, 23 mag 2007 (UTC)

Nuova elezione[modifica]

Qui si vota per Snark admin. -- iPorkscrivimi 14:43, 21 mag 2007 (UTC)

Gioia e tripudio[modifica]

Cari amici, non sto nella pelle, questo post non riesco a tenermelo in tastiera: mollo la pupetta un istante in braccio alla mamma e scrivo:

il nostro immenso Utente:Qualc1 ha fatto una scoperta che merita il massimo rilievo: un mezzo per creare segnalibri invisibili e richiamabili con comunissimi wikilink!

  • In primis un esempio: Nel racconto Gli_invisibili/Al_di_là si cita il verso 24 del quinto canto dell'Inferno di Dante: se si vuole collegare la citazione alla sua fonte guardate verso la fine del racconto: si può!
  • Come? Qui sta il bello: niente nuovi template, niente procedure macchinose, solo un breve sputo di codice:
    • Presso la pagina di Dante Divina_Commedia/Inferno/Canto_V a cui si vuole far puntare il link, in fase di modifica si va al verso citato e si scrive il codice <span id="24"/> (sì solo questo, niente altro, e si scrive "24" ma si può scrivere "PampoloPimpoloParimpampù" o "Obabbaluba")
    • Presso la pagina "Gli Invisibili/Al di là" in cui si vuole segnalare il collegamento si circonda il testo di Dante con il seguente wikilink:[[Divina_Commedia/Inferno/Canto_V#24|testo della citazione]] e basta!

Non so se vi rendete conto: il tag "span id" permette di creare l'ancora "#24" come fosse una sezione di pagina qualunque, ma invisibile! E' ideale per elenchi puntati o sottosezioni di pagina ecc., il collegamento rimane invisibile mentre dall'altra parte si ha un normale wikilink.

Questa scoperta eccezionale permetterà usi mirabolanti limitati solo dalla nostra fantasia, tra quelli che posso solo inizialmente immaginare (ma credo che il mostro informatico stia preparandoci delle sorprese ulteriori):

  • Un indice analitico o tematico di tutta Wikisource aggiornabile via bot periodicamente (che so, una pagina che elenchi in modo dinamico tutte le ricorrenze della parola "Elisa" o "Senigallia" in giro per la biblioteca)
  • Rimandi a articoli di legge, sottosezioni di capitolo senza bisogno di template versetto o simili
  • Reggetevi forte: finalmente rimandi trasparenti tra differenti progetti Wikimedia senza bisogno di altri template! Per chi non vuole far fatica di ricordare il codice si può persino aggiungere una scorciatoia negli Edittools.

Il prezzo da pagare sarebbe una certa sporcizia del codice del wikitesto, ma lascio alla comunità decidere se il gioco valga la candela. Per me questo è un passo avanti epocale nel campo dell'inter e ipertestualità del progetto (e in parte di tutti i progetti): finora potevamo collegare solo intere pagine o sezioni di pagina, da adesso possiamo collegare qualunque punto del testo di una pagina, vi pare poco? Torno ai miei doveri paterni. - εΔω 13:48, 23 mag 2007 (UTC)

Interessantissimo uso ma prima di applicarlo vorrei essere certo che sia corretto usarlo in questo modo. Se è fattibile, ovvero coerente con i vari dettami dei consorzi che si occupano di queste astruse cose, lavorerei su un template tipo {{Link|NomeCheSiVuole}}. Così da un lato rimaniamo con la logica wiki senza usare codici strani e ci semplifichiamo la creazione di collegamenti, dall'altro abbiamo un modo per conoscere tutti i collegamenti generati. Tra l'altro sarà da decidere cosa inserire nel rimando per evitare confusione (tutto il verso, l'inizio, il numero, ...). -- iPorkscrivimi 15:17, 23 mag 2007 (UTC)
Fiko! Questo ci semplifica molto le cose. Credo che usarlo in questo modo sia corretto (il validatore mi dice OK), dato che non crea sezioni, ma definisce degli id univoci. Bisogna solo accertarsi che non ci siano due id uguali nella stessa pagina e che gli id aggiunti non vadano a conflittare con quelli degli elementi della pagina generati da MediaWiki. --Pietrodn · blaterami 15:41, 23 mag 2007 (UTC)
Per noi wikilibrai c'è qualche vantaggio concreto rispetto all'uso del template commentitem? Scusatemi eh...è che questo tipo di faccende mi risultano complicate da comprendere :P Diablo 19:20, 24 mag 2007 (UTC)
Il template, se non erro, viene usato dal bot di Pietro. A questo punto direi che Pietro e Qualc1 devono incontrarsi in chat e scambiarsi le idee perchè credo ne vengano fuori delle belle. Stanno lavorando su due sistemi simili per ottenere il medesimo risultato. Messi insieme fanno il botto ^_____^ -- iPorkscrivimi 20:06, 24 mag 2007 (UTC)
Il trucco è lo stesso che avevo precedentemente usato per l'indicizzazione dei libri (esempio). Inoltre, l'avevamo già proposto con il {{CommentItem}} per collegare i testi commentati di Wikibooks ai testi originali di Wikisource. Però poi entrambi questi progetti sono andati "in pensione" a causa della mancanza di collaboratori. --Pietrodn · blaterami 15:42, 28 mag 2007 (UTC)
Uffa, hai ragione Pietro, è solo che io sono informaticamente novellino e capivo solo fino a un certo punto al faccenda, poi per paura di fare cavolate non mi arrischiai a fare il primo passo. Vediamo se ho capito: il {{CommentItem}} è esattamente il template {{Link|NomeCheSiVuole}} che iPork richiede, quindi la soluzione era da mesi prionta che ci aspettava e noi non lo sapevamo (o meglio io non lo avevo capito e aspettavo che qualcuno lo usasse per capire). Direi che ora come ora l'unico buco che rimane è la scrittura di un brevissio "manuale di istruzioni" per l'uso del template qui (conflitti, validazione ecc.).
Per Diablo: se il template CommentItem già c'è non vedo problemi. Butto lì una scemenza: in caso di uso frequente del template è possibile scegliere per esso un nome breve (ad esempio {{§}}: a proposito: data la riscoperta di CommnetItem penso che eliminerò questo template che svolge una funzione simile ma è molto difettoso) --εΔω 16:32, 28 mag 2007 (UTC)
L'ideale sarebbe che, come ho invitato a fare, Pietro e Qualc1 lavorino insieme per unire il template {{CommentItem}} con lo script che su cui sta lavorando Qualc1. Non si tratta tanto di usare {{CommentItem}}, ma proprio di capire a valle, ovvero a livello di script che devono usare i bot, quale sia il sistema migliore. Per questo è il caso di lavorare prima sul programma (che non si vede e che lavora sui bot) e quindi sul template da utilizzare, altrimenti ci incasiniamo :o) -- iPorkscrivimi 16:51, 28 mag 2007 (UTC)
Uhm...in ogni caso fateci un fischio quando arriveremo ad una soluzione (magari quest'estate mi divertirò a parafrasare Dante ;)). Tra l'altro una pagina d'aiuto sulla questione non sarebbe male, no? ;) Diablo 13:28, 3 giu 2007 (CEST)

Discussioni su pagine protette[modifica]

Cari amici,

ho fatto un esperimento interessante.

Una pagina richiede discussione, ma è protetta perché il testo ha raggiunto SAL 101%. Finora abbiamo usato il mnetodo della segnalazione degli errori, ma non è detto che sia l'unico uso per la pagina di discussione: mi è capitato per questioni di trascrizione o per motivi semplicemente edificanti di voler discutere, amichevolmente, scientificamente, quelle cose che su Pedia sono così rare... ecco, ho pensato alla seguente soluzione per non dover sproteggere la pagina permettendo la discussione anche ai non amministratori:

Essa non è protetta e cominciando con una intestazione di sezione può essere editata cliccando sul comando "modifica" posto a destra dell'intestazione. La pagina che la incorpora rimane protetta, ma la discussione può andare avanti senza problemi. Pensavo che, vedendo insieme le opportunità e i problemi, rendendo il meccanismo a prova di niubbo (che so, inserendo un comnado nell'infotesto, con un pulsante, una inputbox, la tecnologia non ci manca) si possa dare a ogni pagina di discussione protetta l'opportunità di tornare ad essere pagina di discussione. Intanto lancio questo sasso, a voi reazioni e se va bene la semplificazione tecnica. - εΔω 08:40, 25 mag 2007 (UTC)

L'idea mi piace, bisogna solo trovare una modalità semplice e sicura, come suggerito. Mi fa molto piacere che il nostro Edo , pur in esilio, sia in questi giorni un vulcano di idee. Non riusciamo quasi a tenerci dietro ;) Aubrey 13:05, 25 mag 2007 (UTC)

A proposito di idee di Edo, vi riporto quello che mi ha scritto nella pag di discussione:

...Se ti va allarga il discorso al bar, ma intanto pensaci. Di fatto l'evoluzione del progetto è in atto: dopo due anni di copiatura più o meno spudorata da altri siti allo scopo di affinare problematiche e convenzioni cominciamo a pubblicare materiale nuovo (cioè scannerizzazioni e/o trascrizioni di materiali non precedentemente pubblicati altrove). La licenza GFDL permetterà a chiunque di copiare e utilizzare i nostri materiali, ma l'esperienza di Pedia mi dice che non tutti ci citeranno come loro fonte, e questo oltre ad essere illegale non mi piace. Comunque il punto è che mi piacerebbe pensare a una modalità complessiva (che so, una categoria, uno spazio apposito, un template, insomma pensiamoci) con cui segnalare man mano che vengono completate le opere che non si troverebbero altrove, in modo che quando verranno copiate comunque si sappia chi ha copiato chi. Concettualmente è qualcosa di diverso dalle Edizioni Wikisource, perché lì l'accento è posto sul controllo e sulla completezza del processo, io invece vorrei un qualcosa che sottolinei che il lavoro di scannerizzazione e/o trascrizione è tutto nostro (per fare un esempio il libro della tesi di Andrea o il mio Sallustio). In effetti l'infotesto e la cronologia testimoniano a sufficienza per noi, ma chi ci copia normalmente non ha di questi mezzi per attestare l'originalità del nostro contributo, e questo non mi va: desidero che almeno questo orgoglio ci sia concesso, perché quello che stai facendo per Tartaglia, quello che Aubrey sta facendo per la tesi non sono lavori da poco. Se ritieni che l'argomento possa essere discusso pensaci e butta la questione al bar, magari quello che sto scrivendo non interessa a nessuno, ma almeno adesso ho la coscienza a posto.

In realtà questo non riguarda particolarmente ciò che sto facendo in questo momento (i Quesiti et inventioni diverse di Tartaglia che sto inserendo sono un'opera un po' complicata da formattare, ma che è già presente in rete, anche se in formato immagine). Però quella di Edo mi sembra comunque una buona idea... Voi che ne dite? E' fattibile? Snark

Concordo! Forse un template che mette tra intestazione e testo la scritta "digitalizzato da wikisource", o una cosa simile? Non so. --Accurimbono 16:05, 25 mag 2007 (UTC)
Nuvola apps mozilla.png
Più che a un template, io pensavo a una bella stellina che punta a una categoria dei testi "made in Wikisource"... Però anche l'idea del "messaggio di avviso" è da valutare... :) Snark
Stamattina mentre cullavo la piccina mi è venuto in mente il film Cars - Motori ruggenti (Luigi segue solo le Feraari!), e a uno dei nostri cavalli di battaglia mondiali: la Ferrari: macchine che dal telaio al motore sono curate dalla medesima casa produttrice e sono sinonimo di vittoria e gloria che tutti ci invidiano e imitano (nei GP corrono persino motori Ferrari su telai di altre scuderie, direi che il confronto con lo sfruttamento dei nostri testi è calzante). La stellina rossa è a mio parere perfetta, se non ci sono problemi di branding, di copyright o chi per esso una categoria tipo "Le Ferrari di Wikisource" fa ridere e tremare allo stesso tempo, ma noi siamo scatenati e modestamente ne andiamo orgogliosi no? - εΔω finché la mamma è fuori con la picci...

Cerchiamo di rimanere coerenti con la logica del progetto. Wikisource raccoglie e pubblicate testi. Quindi a noi servono strumenti per pubblicarli e pubblicarli bene. In questo senso abbiamo il percorso del SAL che porta al blocco della pagina. Una volta che il testo è stato bloccato, è possibile che vi siano degli errori (siamo esseri umani) e da qui la necessità di permettere ai lettori/utenti di segnalarli in qualche modo. O si sbloccano le pagine di discussione dei testi, oppure si concentrano le segnalazioni in una pagina dedicata (come facciamo adesso). Ogni altro uso delle pagine di discussione è fuori luogo. Se vogliamo discutere dei testi lo dobbiamo fare altrove. I commenti ad un testo, le chiavi di lettura, le analisi etc. etc. vanno su Wikibooks o nei blog personali.
Ora bisogna capire quale sia il problema. Se è la difficoltà di gestire le segnalazioni degli errori (che mi paiono per ora pochissime), possimo sbloccare tutte le pagine di discussione così da riportare in quella sede la segnalazione degli errori. Sotto la tabella ognuno potrà indicare i suoi dubbi e segnalare le correzioni. Quello che credo importante è non aumentare complessità al sistema. -- iPorkscrivimi 16:24, 28 mag 2007 (UTC)

Caro iPork, credo che Edo intenda una cosa ancora diversa: a volte capita, nei testi molto antichi, che la lettura sia resa più difficoltosa da convenzioni tipografiche oramai desuete, e spesso tanto basta perchè il testo diventi molto poco affascinante e invitante. Ci stiamo accorgendo (io, Snark, Edo parlo di noi perchè ne abbiamo parlato più volte) che la leggibilità del testo è un aspetto importante, che spesso sacrifichiamo all' aderenza alla fonte. Ora, Edo che ne sa molto più di me varie volte mi ha sottolineato che quelli che io credevo aspetti fondamentali di un testo erano in realtà solo convenzioni a livello tipografico, non di lingua. Quindi magari modificabili, per guadagnarci in leggibilità. Credo che una discussione in merito possa (e debba) esserci, varie volte abbiamo paventato la stesura di policies che mettessero un po' di chiarezza, ma la questione è delicata e l'unico esperto in materia è ora in latitanza da papà... L'uso da lui proposto per le pagine di discussione a me non sembra malvagio, e non credo snaturi il progetto, perchè tante volte la copia pedessiqua non è operazione indolore, e altrettanto critica di un'interpretazione... Spero di essermi fatto capire: spesso interpretiamo anche quando non vogliamo. Detto questo, spero anche di non essere andato OT, ma di avere centrato il succo della discussione ;) A presto. --Aubrey McFato 21:12, 28 mag 2007 (UTC)
Allora si tolga il blocco dalle pagine di discussione per i testi con sal >100% così sarà possibile aggiungere commenti senza inserire sottopagine. -- iPorkscrivimi 05:10, 29 mag 2007 (UTC)
Per me va bene ;) --Aubrey McFato 14:45, 29 mag 2007 (UTC)
Riguardo la categoria ulteriore, personalmente mi trova favorevole. E' un modo per vedere cosa abbiamo che altri non hanno, e può servire (magari per donare qualche testo a LiberLiber, dopo tutti quelli che gli abbiamo preso ;)), e potrebbero fare bella figura nella futura vetrina. --Aubrey McFato 21:18, 28 mag 2007 (UTC)

Sto provando a sistemare i template infotesto così da facilitare l'aggiunta di commenti nelle pagine di discussione. Questa è la prova del template infotesto e questa è una sua applicazione. A differenza di prima ho creato un collegamento alle pagine di aiuto per l'edizione, la fonte etc etc e fatto in modo che cliccando sul link per segnalare le modifiche o gli errori si scriva subito sotto. Migliorate e se vi pare buono procediamo. -- iPorkscrivimi 16:10, 29 mag 2007 (UTC)

7° posto[modifica]

Uao, siamo al 7° posto, e abbiamo superato i polacchi! Bè, è vero che ciò conta è la qualità, ma almeno una spazio dedicato bisoganva crearlo e allora eccomi qui, mentre faccio i complimenti a tutti gli utenti che contribuisconoa questo meraviglioso progetto! :-) Davvero complimenti... --∑lcÅi 17:35, 28 mag 2007 (UTC)

Ottimo. Per favore, Aubrey, potremmo trovare una pagina ufficiale dove metere le statistiche mensili che nelle nostre pagine utenti danno il vero censimento dei testi caricati, riconosciuti e qualificati con il SAL (gli altri sono a tutti gli effetti o lacerti in the wild o pagine di servizio)? Intanto copincollo qui sotto il dato a tutt'oggi, ma al primo giugno vediamo il vero avanzamento:
Censimento delle pagine classificate con SAL
Tot. raw SAL 25% SAL 50% SAL 75% SAL 100% Ed. WS Tot. SAL Updated
245 103 728 143 33 1252 2007-01-01 00:43
5366 213 101 769 126 33 1242 2007-04-07 16:51
5685 202 103 797 108 36 1245 2007-05-01 23:13
6329 206 101 874 112 41 1334 2007-05-28 20:28
6402 204 102 910 113 41 1370 2007-06-03 09:31

--εΔω 18:28, 28 mag 2007 (UTC)


Scusate, non capisco, ma mi sembra che quanto a pagine siamo , con il "fiato sul collo" rispetto a polacco e russo, ma che comunque stanno avanti, al momento rispettivamente 6631 e 6621, a fronte dei nostri 6329. In quanto a qualità dei testi non c'è paragone, ma come numero "grezzo" di pagine ancora indietro, o forse vi riferivate a qualche altro parametro? Ciao, --Accurimbono 19:11, 28 mag 2007 (UTC)

Dici bene. Per quel che riguarda l'idea di Edo potremmo creare una pagina di servizio con sopra le novità ed i dati della qualità (quando arrriviamo a tot pagine, quale è, etc. etc.). Questa la potremmo linkare anche dalla pagina Speciale:Statistiche aggiungengo anche questo ottimo sito -- iPorkscrivimi 21:00, 28 mag 2007 (UTC)

Quattro amici al Bar...[modifica]

Ho seguito il link qui sopra, e ho passato dieci minuti a fare un po' di conti: ne deduco che

  • Nella gran maggioranza delle statistiche ci poniamo tra ottavo e decimo posto. Mettiamocela via, i numeri ci piazzano lì.
  • NoiIo delle statistiche ce ne facciamo me ne faccio un baffo: mi sono già espresso sopra e in uno sbocco di orgoglio ripeto: siamo i più forti wikitecari in circolazione e non c'è trippa per gatti!
  • Un particolare dalla tabella degli utenti molto attivi però mi fa sollevare le sopracciglia: se noi siamo l'ultimo dei progetti che ha un "nocciolo duro" di utenti (dietro di noi gli utenti molto attivi continuano ad essere da uno a tre, non una comunità), provate a dare un'occhiata ai portoghesi: ci sono molto più avanti, ma come numero di utenti molto attivi sono meno di noi.

Deduco che pochi diavoli scatenati riescono a gestire un gran numero di piccoli contributori in un progetto assai più grande del nostro. Io qui torno a ripensare che il nostro "parco utenti" virtuale è enorme ma l'accento da noi posto alla qualità del lavoro rende i "piccoli utenti" più attenti e meno prolifici in termini di testi. Questo non è detto che sia uno svantaggio, comunque mi piacerebbe sapere come fanno i portoghesi ad essere ancor più iperattivi di noi (sì: noi ci possiamo a buona ragione definire iperattivi, io per primo che sto lasciando piangere la piccina mentre ho davanti un foglio di excel per preparare i dati degli scrutini XD ). - εΔω 22:12, 29 mag 2007 (UTC)

Probabilmente hai ragione, ma da una superficiale occhiata (10 cliccate a pagina aleatoria), mi sembra di notare che hanno qualche problema con le categorie:
  • sono poche
  • a volte quelle stesse poche sono inesistenti
Inoltre mi sembra anche che accettino traduzioni da parte di utenti (il che forse porta ad un interessamento di molti utenti), e anche che nel ns0 vengano contate anche le versioni stampabili. --Aubrey McFato 09:31, 30 mag 2007 (UTC)
Infatti si torna sempre alla qualità ed al lavorone fatto da noi per le categorie e le basi strutturali che mancano altrove. Tra l'altro in Portogallo poi c'è un mese in cui hanno un centinaio di testi nuovi al giorno, il che mi fa pensare o a bot o altro. Comunque è davvero difficile l'analisi dei dati grezzi. A naso, per quello che vedo anche nelle altre source, è la peculiarità del progetto nato più per essere letto che per essere creato e da qui il sempre basso numero di utenti iperattivi. -- iPorkscrivimi 10:49, 30 mag 2007 (UTC)

Io, non ho ancora capito una cosa: Qui su wikisource vengono contate anche i sottoparagrafi e tutte le pagine non categorizzate? --∑lcÅi 15:58, 30 mag 2007 (UTC)

No. Le sottopagine non sono conteggiate e nemmeno quelle senza categorie ma il modo in cui viene considerata dal software una pagina da contare è molto macchinoso ed oscuro. -- iPorkscrivimi 17:15, 30 mag 2007 (UTC)
Ah, bene, allora è come wikipedia. Ho incominciato a farmi dei dubbi, quando notavo come il numero delle voci aumentasse quando c'era Snark in giro mentre creava alcune sotto pagine.. :-). Grazie per la risposta --∑lcÅi 20:53, 30 mag 2007 (UTC)

Domanda[modifica]

In che cosa si differenziavano tra loro le baronie, le contee, i marchesati, i principati? --84.220.89.198 15:52, 29 mag 2007 (UTC)Francesco Loparco 29.05.07 - 17.50

Apertura del Progetto Teatro[modifica]

Maggio mese di progetti tematici! Dopo l'apertura del Progetto Testi scientifici e del Progetto Matematica abbiamo appena aperto il Progetto Teatro! Accorrete numerosi per l'aperitivo :o) -- iPorkscrivimi 16:52, 29 mag 2007 (UTC)

Post importante[modifica]

Maggio mese del Bold. Ho postato un messaggio che avevo da tempo nelle dita al bar matematico di Wikipedia. Spero dia i frutti sperati. Ora magari vado a studiare ;). --Aubrey McFato 09:17, 30 mag 2007 (UTC)

Template per autori di una stessa scuola[modifica]

Segnalo questa discussione nel bar del progetto letteratura. Ciao, --Accurimbono 11:07, 30 mag 2007 (UTC)

alfamen spagna[modifica]

alfamen spagna

ATTENZIONE....DOMANDA...un dermatologo sostiene che un membro della mia famiglia sia affetto da cheratodermia...io ho provato a fare una piccola ricerca per saperne un pò di piu ma non ho risolto quasi nulla....essendo considerata un malattia rara si trovano pochissime informazioni...se qualcuno sa qualcosa e volesse spiegarmi per favore mi contatti grazie

Purtroppo qui non si danno consulenze mediche, è proprio il sito sbagliato. Forse faresti meglio a rivolgerti a un'istituzione specifica più che a una biblioteca virtuale su base volontaria.... - εΔω 21:04, 31 mag 2007 (UTC)

Nuova categoria per i progetti tematici[modifica]

Questa sera ho avuto una illuminazione :o)

Per semplificare i lavori dei progetti tematici (che stanno stupendamente aumentando) ho creato la categoria Template usati dai progetti tematici che raccoglie i template usati dai diversi progetti. In questi giorni finirò di popolarle. Il bello è che vengono gestite da un template ({{Vedi anche progetto template}}). In questo modo da un lato chi vuole proporre migliorie ai template sa a chi rivolgersi e dall'altro abbiamo delle categorie comode per chi lavora sui progetti. -- iPorkscrivimi 21:29, 31 mag 2007 (UTC)