Pagina:Notizie del bello, dell'antico, e del curioso della città di Napoli.djvu/358

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 358 —

Cassiodoro, esempio di virtù civile e politica, ministro di Re Teodorico — 158

Castore e Polluce, falsi dei del gentilesimo — 19 e 276

Catullo, celebre poeta Romano — 119

Cavalli e rimonta dell’esercito — 260 a 263

Cecrope fu il primo a divìidere Atene in dodici Fratrie — 276

Cerere, dea del paganesimo — 52

Cesari (Giuseppe) detto il Cavalier d’Arpino — 154

Cestari, scrittore patrio — 48

Chiesa Napolitana, qual fu la sua liturgia ed il suo rito ne’ primi secoli della Chiesa— 321— Quale fu la prima Chiesa edificata in Napoli — 322 — Vicende di essa — 327 e 328 — Quando e da quale Pontefice fu innalzata a Sede Arcivescovile — 328

Chiesa di S. Restituta — 306

Chiese Parrocchiali Greche quali erano — 328

Chiese Parrocchiali attuali, e loro coadiutrici — 336 e 337

Chiese Parrocchiali soggette alla giurisdizione del Cappellano Maggiore — 339

Chiese della Città, loro numero — 339

Chiese che esistevano in Napoli al tempo del Celano — 314

Ciccione (Andrea) cel. architetto — 160

Cimmarosa (Domenico) famoso maestro di musica — 157

Cimbri (de’) Seggio — 295

Cinei (de’) Fratria Attico-Napolilana, suo sito, a quale dell’odierna città corrisponde — 280 e 281

Cirillo, letterato, botanico ed entomologico — 141 e 146

Città, come anticamente divisa in sezioni o regioni, e quali fossero — 51 — Ciascuna sezione di essa suddivisa in vie minori o vichi, o vicoli e dove fossero, e come appellati — 52 a 54 — Suo antico perimetro — 59

Clero regolare, da quali Congregazioni ed Ordini formato — 340 a 342

Clero secolare, sua composizione — 340

Clero Palatino — 339

Clero Napolitano — 314

Cluverio, scrittore delle cose Italiane — 39

Colle Ermeo, segnava i limiti tra Napoli e Cuma — 11

Collegiata di S. Giovanni Maggiore — 335