Pagina:Doni, Anton Francesco – I marmi, Vol. II, 1928 – BEIC 1814755.djvu/261

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
156 i marmi


Francesco (San), suoi frati, II, 208; piazzuola, vedi Firenze.

— Scappella, vedi Scappella Francesco.

— Spirito, vedi Spirito Francesco.

— Strozzi, vedi Strozzi Francesco.

— Veníero, vedi Venier Francesco.

— Verino, vedi Verino Francesco.

Francia, maccheroni, I, 210; novelle, I, 211; fiume grossissimo, ivi; suo re, II, 141.

Frascato (al), osteria, vedi Firenze’.

Froben Giovanni, celebre stampatore in Basilea, I, 1S9.

Frobenio, vedi Froben Giovanni.

Frobernio, vedi Froben Giovanni.

Fruosino dalla Volpaia, vedi Volpaia (dalla) Fruosino.

Furioso, vedi Ariosto Lodovico.

Fuscello, frappatore, I, 109-111.

G

Gabriele Giolito, vedi Giolito Gabriele.

— Vendramino, vedi Vendramino Gabriele.

Gaeta, invano vi s’afforzano contro Narsete i Goti, I, 233.

Gaio, vedi Caio.

Galeno, pergamese, I, 119.

Galieno, pela Tessalo, I, 161.

Gallo, servitore di Venere e Marte, perchè tramutato in uccello, II, 174.

— (da San) Antonio, vedi Sangallo Antonio.

Galloria, beccaio, interlocutore, II, 110-114.

Ganimede, rapito da Giove, II, 6.

Garbo (del) Dino, maestro, I, 7.

Gasparo, messere, familiare del Beccadelli, II, 137.

— Faldossi, vedi Faldossi Guasparro.

Gelli Giovan Battista, menzionato, I, 8, 25, 166; lodato, I, 64.

Gellio Aulo, pela Seneca, I, 161.

Gello, vedi Gelli Giovan Battista.

Gennaio (San), suoi testimoni, II, 13.

Genova, dimoravi Gregorio Spinola, II, 151-152.

Geremia, profeta, suo nome in cabala, II, 154-155.

Germania, menzionata quale termine di misura, I, 138; guerre, I, 166; mostro natovi, I, 222, 228-229; portavi Carlo V la guerra, II, 175.

Germanico Drusio, vedi Druso Germanico.

Gerusalemme, avevane il titolo regio Roberto d’Angiò, I, 263.

Gesú Cristo, suoi ribelli castigati da Cosimo de’ Medici, I, 68; veritá e luce, I, 187; traditori, II, 74; sue parole, II, 86, 87; lava i piedi a Pietro, II, 99; sua ultima parola, ivi.

Ghetto Pazzi, vedi Pazzi Ghetto.

Ghioro, rigattiere, I, 23; interlocutore, I, 25-33.

Ghirlandaio (del) Ridolfo, menzionato, I, 23; interlocutore, I, 51-58.

Giambullari Pier Francesco, lodato, I, 64, 131.

Gian Francesco Fortunio, vedi Fortunio Gian Francesco.

— Giorgio Trissino, vedi Trissino Gian Giorgio.

Gieronimo, vedi Girolamo.

Gierusalem, vedi Gerusalemme.

Giganti, loro proporzioni, I, 137-140; vedi Davide del Buonarroti ed Ercole e Caco del Bandinelli.

Gigantomachia, vedi Arrighi Bello.

Ginevra, pastorella, I, 116-118.

Giolito Gabriele, sue stampe, I, 132; suo Furioso, I, 165; Centonovelle, ivi.