Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo IX, Indici, Classici italiani, 1826, XVI.djvu/317

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

generale 317
delle sue Istituzioni oratorie 187; suo passo intorno lo stile di Seneca 188; declamazioni a lui attribuite 190; suo giudizio delle Satire di Lucilio I, 277; dell’Elegie di Tibullo 291; del poema di Virgilio 306; dell’Eloquenza di Cicerone 388; paragone che egli
ne fa con quella di Demostene 391; dell’eloquenza di Asinio Pollione 420; elogio ch’esso fa di Tito Livio 447; di Cesare 396; codice delle sue Istituzioni mancante, e guasto trovato dal Petrarca V, 156.

Quinziano poeta ligure II, 654.

R

Rabirio poeta latino I, 319.

Rabirio architetto di Domiziano II, 406.

Rachis re de’ Longobardi III, 128; sue leggi 215.

Racine il figlio, suo sentimento intorno la decadenza degli studi II, 7. ec.

de’ Raccolti Accademia in Siena VII, 232.

Rafaelli Bosone, notizie della sua vita e delle sue opere V, 751; suo figlio versato nel greco 279.

Rafaello pittore, V. da Urbino Rafaello.

Raffredo ab. di Farfa III, 384.

de’ Raffrontati Accademia in Fermo VII, 221; sua origine ivi.

Ragazzoni Girolamo vescovo di Bergamo VII, 501.

Raggio Fiorentino astronomo VII, 720.

Ragimberto re de’ Longobardi III, 127.

Ragusa in Sicilia: Odierna Giambattista.

da Ragusa Domenico medico V, 402.

Raimondi Benedetto VI, 743.

Raimondi Giambattista dotto nelle lingue orientali VII, 322; difensor di Platone 654.

Raimondi Marcantonio celebre intagliatore VII, 2418, ec.

Raimondi Rafaello giureconsulto, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 740, ec.

di Rainaldo Boezio poeta e storico V, 862.

Rainauo monaco casinese, sue poesie III, 498.

Ramando P. Teofilo notizie della sua vita, moltitudine e carattere delle sue opere VIII, 229.