Pagina:Doni, Anton Francesco – I marmi, Vol. II, 1928 – BEIC 1814755.djvu/249

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
144 i marmi


Alcibiade, ha da Senofonte la fama, I, 161.

Aldo, stampe, I, 132, 182; vedi Manuzio Aldo; sua edizione del Furioso, I, 165; sua eccellenza e liberalitá, I, 189-192.

Aleandro Girolamo, cardinale, onorato e favorito da Aldo Manuzio, I, 190.

Alemagna, vedi Germania.

Alessandria d’Egitto, stanziavi Giustiniano imperatore, I, 232.

Alessandro, formaritratti, interlocutore, II, 97-109.

— Antinori, vedi Antinori Alessandro'.

— de’ Medici, vedi Medici (de’) Alessandro.

— (di) Cecco, vedi Cecco di Sandro.

— Magno, signoreggiò molte terre I, 13; liberale a tutti, I, 43; ha da Quinto Curzio la fama, I, 161; generoso, I, 231; poco savio, II, 131-132; piú che per le armi grande per i filosofi, II, 162-164.

Alfonso d’Avalos, vedi Avalos (d’) Alfonso.

— de’ Pazzi, vedi Pazzi (de’) Alfonso.

Algeri, resiste a Carlo quinto, II, 175.

Algieri, vedi Algeri.

Alighieri Dante, eloquente, I, 47; commentato dal Landino, I, 71; maestro di lingua, I, 96; sue rime, I, 107; curato dal Bembo per le stampe d’Aldo, I, 191; perseguitato dai fiorentini ingiusti, II, 22; citato, II, 96; loda i poeti provenzali, II, 137; ama Beatrice, II, 145; guida all’Inferno del Doni, II, 218.

Allemagna, vedi Germania.

Alunno Francesco, La fabrica del mondo e Le ricchezze della lingua volgare, I, 131; II, 96.

Ambrogini Angelo, detto il Poliziano, non ha statue in Firenze, II, 22.

Ambrogio da Milano, nome d’un cotale, I, 145.

Ambros, vedi Ambrogio.

Amenedeo, vedi Amenide.

Atnenide, filosofo, piú che nel parlare mirabile nello scrivere, I, 97; caro ad Antigono, II, 165.

Amos, profeta, suo nome in cabala, II, 154 -155.

— (sopra) prediche, vedi Prediche sopra Amos'.

Anacarsi, filosofo, rifiuta l’ospitalitá di Creso, I, 29-33.

Anasarco, alla corte d’Alessandro Magno, II, 162.

Anatarso, vedi Anacarsi.

Andrea, di Gismondo, cerca per vendetta il pedante ch’aveva malconcio il fratello Carlo, I, 83.

— Alciato, vedi Alciato Andrea.

— Calmo, vedi Calmo Andrea.

— del Sarto, vedi Sarto (del) Andrea.

— Navagero, vedi Navagero Andrea.

Angelico, frate, I sogni suoi, I, 52, 58.

Angeli (degli) chiesa, vedi Firenze.

Angelo, vedi anche Agnolo.

— Beolco, vedi Beolco Angelo.

— Bronzino, vedi Bronzino Angelo.

— Poliziano, vedi Ambrogini Angelo.

Angiò (d’) Roberto, re di Napoli, esamina per la laurea il Petrarca, I, 263; nominato, I, 277.

Angioletto Bondone, vedi Bondone Angioletto.