Pagina:Doni, Anton Francesco – I marmi, Vol. II, 1928 – BEIC 1814755.djvu/250

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

indice dei nomi 245


Anguillara (dell’) Orso, conte, senatore, corona sul Campidoglio il Petrarca, I, 261-264.

Annibaie, infelice, I, 13; deride il filosofo Formione, II, 3-5.

Antenore, vende Troia, I, 42.

Anticristo, II, 89 92.

Antigono, re, amico de’ savi, II, 164-165.

Antinori Alessandro, sposa sontuosamente il figlio Niccolò, I, 72.

— Niccolò, sue nozze fastose, I, 72.

Antioco, re d’Asia, ospita e onora Annibaie, II, 3-5.

Antipodi, I, 224.

Anton Francesco Doni, vedi Doni Anton Francesco.

— — Grazzini, vedi Grazzini Anton Francesco.

Antonino (Sant’), arcivescovo di Firenze, II, 23.

Antonio Caracalla, vedi Caracalla Antonio.

— Carafulla, vedi Carafulla Antonio.

— da Feltro, vedi Feltro (da) Antonio.

— da San Gallo, vedi Sangallo Antonio.

— Landi, vedi Landi Antonio.

Apocalisse, vedi Giovanni (San).

Apolline, stanza in una villa dei Moresini, I, 199; vedi Apollo.

Apollo, dio, II, 76; oracolo, II, 201.

Aquilano Serafino, vedi Ciminelli Serafino.

Aquilegia, vedi Aquileia.

Aquileia, uccisovi Totila, I, 232.

Arabia, ferace di cervelli balzani, II, 153.

Archelao, re, amico a’ filosofi, aveva seco Euripide, II, 165-166.

Ardisio, re di Lidia, I, 28.

Ardito, vedi Peregrini accademici.

Areta, figlia di Aristippo, mirabile di sapienza socratica, I, 92-93.

Aretino Pietro, lodato, I, 69; sue lettere, I, 165; menzionato, I, 247; sue ottave, I, 258-260, 265.

Aretino Unico, vedi Accolti Bernardo.

Argentino Bernardino, dedicatagli la IV parte dei Marmi, II, 149.

Ariosto Lodovico, suo poema, I, 25 e II, 74; stampato dal Giolito e da Aldo, I, 165; suoi versi citati, I, 182; lodato, I, 186; sembrava ormai aver posto fine ai romanzi, I, 258.

Aristippo, filosofo, padre di Areta, I, 92-93; profondo massime nello scrivere, I, 97.

Aristogitone, sua statua, I, 216.

Aristone, filosofo, II, 121.

Aristotile, Poetica, I, 25; sapientissimo, I, 55; pela Platone, pelato da Averroè, I, 160; come chiamasse la terza anima, II, 87; alla corte di Alessandro Magno, II, 162-163: menzionato, II, 187.

Arlotto piovano, sue facezie, I, II, 146, 165; II, 160, 186; sua badia di Buonsollazzo, I, 106.

Armeni, usi nuziali, I, 73; combattuti da Pompeo, II, 132; avviavano le fanciulle al porto, II, 185.

Armenia, avviatevi le fanciulle al porto, II, 185.

Armodio, sua statua, I, 216.

Arnaldo Daniello, vedi Daniello Arnaldo.

— di Marveill, poeta provenzale, II, 138.

Arnaut, vedi Daniello Arnaldo.

Arno, inghiotte molto grano guasto, I, 77; suoi pesci, I, 202; sua gente non patisce maggioranza, II, 23; sue piagge amene, II, 52.